Una frase per voi

Attrezzatura e tecnica sono solo l'inizio. È il fotografo che conta più di tutto.
John Hedgecoe

Chi ci segue


Cerca sul nostro sito:

 

I nostri articoli

Catalogati per tema

attualità (169) Attualità - L'angolo di Rosario Totaro (20) Attualità - L'angolo di Rosario Totaro (1) attualit� (1) attualit� (1) campagne promozionali (17) Chiese e Location (40) Consigli-Curiosità (108) fotografie (1025) matrimoni in diretta (6) mostre (15) News, opinioni e curiosità dal Web (17) SLIDESHOW MATRIMONI (11) video (62) video telefonino: location (11) video telefonino_live (18)

Catalogati per mese

Giugno 2007 Luglio 2007 Agosto 2007 Settembre 2007 Ottobre 2007 Novembre 2007 Dicembre 2007 Gennaio 2008 Febbraio 2008 Marzo 2008 Aprile 2008 Maggio 2008 Giugno 2008 Luglio 2008 Agosto 2008 Settembre 2008 Ottobre 2008 Novembre 2008 Dicembre 2008 Gennaio 2009 Febbraio 2009 Marzo 2009 Aprile 2009 Maggio 2009 Giugno 2009 Luglio 2009 Agosto 2009 Settembre 2009 Ottobre 2009 Novembre 2009 Dicembre 2009 Gennaio 2010 Febbraio 2010 Marzo 2010 Aprile 2010 Maggio 2010 Giugno 2010 Luglio 2010 Agosto 2010 Settembre 2010 Ottobre 2010 Novembre 2010 Dicembre 2010 Gennaio 2011 Febbraio 2011 Marzo 2011 Aprile 2011 Maggio 2011 Giugno 2011 Luglio 2011 Agosto 2011 Settembre 2011 Ottobre 2011 Novembre 2011 Dicembre 2011 Gennaio 2012 Febbraio 2012 Marzo 2012 Aprile 2012 Maggio 2012 Giugno 2012 Luglio 2012 Agosto 2012 Settembre 2012 Ottobre 2012 Novembre 2012 Dicembre 2012 Gennaio 2013 Febbraio 2013 Marzo 2013 Aprile 2013 Maggio 2013 Giugno 2013 Luglio 2013 Agosto 2013 Settembre 2013 Ottobre 2013 Novembre 2013 Dicembre 2013 Gennaio 2014 Febbraio 2014 Marzo 2014 Aprile 2014 Maggio 2014 Giugno 2014 Luglio 2014 Agosto 2014 Settembre 2014 Ottobre 2014 Novembre 2014 Dicembre 2014 Gennaio 2015 Febbraio 2015 Marzo 2015 Aprile 2015 Maggio 2015 Giugno 2015 Luglio 2015 Agosto 2015 Settembre 2015 Ottobre 2015 Novembre 2015 Dicembre 2015 Gennaio 2016 Febbraio 2016 Marzo 2016 Aprile 2016 Maggio 2016 Giugno 2016 Luglio 2016 Agosto 2016 Settembre 2016 Ottobre 2016 Novembre 2016 Dicembre 2016 Gennaio 2017 Febbraio 2017 Marzo 2017 Aprile 2017 Maggio 2017 Giugno 2017 Luglio 2017 Agosto 2017 Settembre 2017 Ottobre 2017 Novembre 2017 Dicembre 2017 Gennaio 2018 Febbraio 2018 Marzo 2018 Aprile 2018 Maggio 2018 Giugno 2018 Luglio 2018 Agosto 2018 Settembre 2018 Ottobre 2018 Novembre 2018 Dicembre 2018 Gennaio 2019 Febbraio 2019 Marzo 2019 Aprile 2019 Maggio 2019 Giugno 2019 Luglio 2019 Agosto 2019 Settembre 2019 Ottobre 2019 Novembre 2019 Dicembre 2019 Gennaio 2020 Febbraio 2020 Marzo 2020 Aprile 2020 Maggio 2020 Giugno 2020 Luglio 2020 Agosto 2020 Settembre 2020 Ottobre 2020 Novembre 2020 Dicembre 2020 Gennaio 2021 Febbraio 2021 Marzo 2021 Aprile 2021 Maggio 2021 Giugno 2021 Luglio 2021 Agosto 2021 Settembre 2021 Ottobre 2021 Novembre 2021 Dicembre 2021 Gennaio 2022 Febbraio 2022 Marzo 2022 Aprile 2022 Maggio 2022 Giugno 2022 Luglio 2022 Agosto 2022 Settembre 2022 Ottobre 2022 Novembre 2022 Dicembre 2022 Gennaio 2023 Febbraio 2023 Marzo 2023 Aprile 2023 Maggio 2023 Giugno 2023 Luglio 2023 Agosto 2023 Settembre 2023 Ottobre 2023 Novembre 2023 Dicembre 2023 Gennaio 2024 Febbraio 2024 Marzo 2024 Aprile 2024 Maggio 2024
Gli articoli più cliccati

Fotografi: Home Page/Storico/Consigli-Curiosità (inverti l'ordine)

"i Di Fiore FOTOGRAFI sono i miei Fotografi"

Di seguito gli interventi pubblicati in questa sezione, in ordine cronologico.

Articolo del 03/07/2012 Pubblicato in Consigli-Curiosità Letto 10796 Volte

Curiosità del matrimonio. Tradizioni, superstizioni ed usanze. La firma sotto la suola delle scarpe.



Il matrimonio è legato ad una moltitudine di tradizioni, superstizioni, credenze ed usanze.
Le più note sono a conoscenza di tutti.
La sposa il giorno delle nozze dovrà indossare:
- qualcosa di nuovo a simboleggiare il passaggio alla nuova unione e vita matrimoniale
- qualcosa di vecchio come metafora del passaggio dalla vecchia vita alla nuova
- qualcosa di prestato da una persona cara per darle un ruolo importante nell'evento del matrimonio
- qualcosa di regalato quale augurio di prosperità
- qualcosa di blu che simboleggia la purezza.
Lo sposo non dovrà vedere la sposa fino al momento dell'entrata in chiesa e la sposa non si potrà vedere vestita completa fino a quando non sarà vista dal futuro marito, spesso infatti le spose si specchiano senza una scarpa o un guanto.
Il lancio del riso dopo la cerimonia è un augurio di fortuna e ricchezza.
Alla fine del ricevimento la sposa lancerà il bouquet e la fortunata che lo prenderà al volo si sposerà entro l'anno.
Sposine, se volete conservare il bouquet ed evitare il lancio finale, vi proponiamo un'usanza abbastanza recente altrettanto simpatica e divertente.
Si tratta di far firmare la suola delle scarpe della sposa alle damigelle, amiche e parenti nubili.
Il nome della fanciulla che a fine giornata risulterà il più cancellato sarà colei che convolerà a giuste nozze entro l'anno.
Provare per credere!
 

Articolo del 05/07/2012 Pubblicato in Consigli-Curiosità Letto 2565 Volte

Matrimonio particolare ed alternativo. Celebrazione e ricevimento in nave. Napoli.


Futuri sposine e sposine, se il vostro desiderio è realizzare il vostro evento matrimoniale al di fuori dalle tradizioni e lasciare un ricordo memorabile per voi e per i vostri ospiti vi segnaliamo un'idea simpatica ed originale.
Si tratta dell'organizzazione del matrimonio su una nave.
Ci sono svariate tipologie di imbarcazione da poter utilizzare, dal veliero, allo yacht alla grande nave, dipende dalle vostre esigenze e dal numero degli ospiti previsti.
A bordo si potrà celebrare il rito civile e realizzare un banchetto nuziale personalizzato e curato nei minimi dettagli da un catering di alta classe.
E come dei protagonisti di "Love Boat" navigherete per tutta la serata cogliendo panorami splendidi e continuamente diversi come il Golfo di Napoli, il Vesuvio, Ischia, Capri e Procida tutti da raccogliere in un indimenticabile servizio fotografico.
 

Articolo del 14/07/2012 Pubblicato in Consigli-Curiosità Letto 2122 Volte

Napoli Estate 2012. Gli eventi, la movida, i concerti.


Le giornate sono afose, il caldo ci attanaglia, la voglia di vacanze è prorompente, non vediamo l'ora di partire per le nostre mete preferite...ma per chi resta in città che cosa offre Napoli e provincia per questa caldissima estate?
Napoli è città turistica ed in agosto si svuota di napoletani per riempirsi di stranieri.
Durante la giornata potrete approffittare per visitare tutti quei luoghi che durante l'inverno non riusciamo mai ad avere il tempo di vedere.
Ad esempio il Parco archeologico Pausylipon recentemente ristrutturato, dove una guida vi illustrerà due millenni di storia attraverso un intinerario affascinante.
O la Napoli sotterranea, un tuffo a quaranta metri di profondità nella storia della città e dei suoi abitanti.
Potrete organizzare una minicrociera nel Golfo di Napoli ed isole per visitare i luoghi più incantevoli delle nostre coste e godervi una giornata all'insegna del sole e del mare.
E per la serata? La movida napoletana non vi deluderà e con i suoi locali all'aperto come l'Arenile, il Nabilah, il Sohal Beach e tanti altri allieterà le vostre serate all'insegna della buona musica e della bella gente.
Per una chiacchierata sul lungo mare di Via Chiaia troverete numerosi locali dove rilassarvi a bere un lonk drink e a chiacchierare con gli amici.
Sono previsti anche numerosi concerti.
Ne vogliamo ricordare solo alcuni:
Il 17 luglio ci saranno i Negrita in concerto all'Arena Flegrea.
Il 20 luglio il grande Ligabue a Piazza Plebiscito.
Il 27 luglio per tutti i romantici, Laura Pausini sarà a Piazza Plebiscito.
Sicuramente non ci si può annoiare in una città come Napoli e potrete trascorrere un'estate da turisti nella vostra città
 

Articolo del 26/07/2012 Pubblicato in Consigli-Curiosità Letto 2591 Volte

Guida al matrimonio. Piccoli consigli per organizzare le nozze.



Oggi, prendendo spunto da Weddings Luxury l'esclusiva rivista specializzata nel settore del matrimonio di lusso, vi vogliamo proporre una guida all'organizzazione delle nozze.
Quando finalmente si decide di fare il grande passo e di convolare a nozze, spesso, non si sa da che parte cominciare e quindi eccoci in aiuto con alcuni consigli. 
Per prima cosa, almeno sei mesi prima, stabilite la data delle nozze, scegliete e prenotate chiesa e luogo delricevimento. Naturalmente dovrete aver prima stilato un elenco, almeno provvisorio, degli ospiti, avendo cura di annotare gli indirizzi di tutti. 
Scegliete un filo conduttore per le vostre nozze e prenotate la torta nuziale, il fiorista e i musicisti che saranno la colonna sonora del matrimonio. 
Prenotate il fotografo. 
Scegliete la destinazione per il viaggio di nozze e prenotatelo. 
Dopo aver capito quale sia la tipologia del vostro abito nuziale scegliete un atelier o uno stilista per la realizzazione dello stesso. In questa occasione scegliete anche le scarpe, il velo e l'acconciatura. 
Almeno quattro mesi prima scegliete l'auto nuziale. 
Scegliete e prenotate partecipazioni e bigliettini di ringraziamento. 
Trovate uno o più negozi dove stabilirete la vostra lista di nozze. 
Provvedete alle fedi nuziali, acquistate l'abito dello sposo e scegliete le bomboniere. 
Organizzate il pernottamento per gli ospiti che vengono da lontano e prenotate la stanza per la prima notte di nozze. 
Consultate il parrucchiere e il makeup artist. 
Due mesi prima concordate il menù con il ristorante o con il catering. 
Chiedete appuntamento con il sacerdote per concordare i dettagli della cerimonia che potrà essere personalizzata con la scelta delle letture, dei canti e della scrittura di proprio pugno delle promesse e perparate  illibretto messa.
Spedite le partecipazioni e scrivete i cartoncini di ringraziamento per i regali già ricevuti. 
Circa un mese prima dovrete preoccuparvi di fissare l'appuntamento in Comune per la promessa di matrimonio ed effettuate le pubblicazioni. 
Due settimane prima fate la prova ufficiale dell'abito da sposa.
Decidete la disposizione dei posti a sedere durante il ricevimento e preparate i segnaposto, stabilendo il numero esatto dei partecipanti. 
L'ultima settimana è la più concitata. Dovrete ritirare l'abito da sposa, preparare i bagagli per il viaggio di nozze e sistemare tutte le piccole cose che si sono dimenticate. 
Un giorno prima consigliamo un massaggio rilassante e le ultime cure di bellezza. 
Naturalmente affidandovi all'esperienza di una wedding planner molte di queste incombenze riuscirete ad evitarle e sarà lei a pensare a tutto ciò che riguarda l'organizzazione del matrimonio così arriverete sicuramente più rilassate al giorno delle nozze.          
 

Articolo del 31/07/2012 Pubblicato in Consigli-Curiosità Letto 2755 Volte

La lista di nozze. Consigli per creare una lista di regali con gusto e bon ton.


CLICCA SULLA FOTO
La lista di nozze è una delle tante tradizioni che abbiamo ereditato d'oltreoceano.
Nata dall'idea di un commesso di un negozio di piatti è stata poi esportata anche in Europa.
A volte viene considerato di cattivo gusto "obbligare" un invitato ad un regalo specifico, ma la lista di nozze ha molti pregi sia per la coppia dei futuri sposi che per gli amici e i parenti che si apprestano a fare un dono nuziale.
Gli sposi eviteranno inutili doppioni o regali non in linea con l'arredamento della casa o con i loro gusti, inoltre potranno personalizzare la lista di nozze secondo i propri desideri non solo scegliendo oggetti per la casa, ma anche viaggi o strumenti attinenti ai loro hobbies.
Gli invitati impiegheranno meno tempo per la scelta del regalo giusto e saranno sicuri di acquistare una cosa gradita agli sposi.
Consigliamo di inserire nella lista di nozze un maggior numero di regali rispetto al numero degli invitati e con una gamma di prezzi abbastanza ampia in modo da poter fornire una vasta scelta per tutte le possibilità di spesa. Scegliete uno o più negozi di fiducia situati in luoghi facilmente raggiungibili dalla maggior parte dei vostri amici e parenti e fate in modo di depositarla almeno due mesi prima delle nozze.
Concordate con il negozio le modalità ed il luogo di consegna dei regali e ricordatevi di inviare un bigliettino di ringraziamento al donatore non appena vi verrà comunicato l'acquisto di un regalo.
Se si siete amanti del web e della velocità vi segnaliamo i nuovi servizi di liste di nozze on line. Grazie a questa opportunità, potrete creare la vostra lista di nozze preferita comodamente da casa ed altrettanto potranno fare i vostri ospiti per l'acquisto del regalo.
In rete troverete una moltitudine di siti per soddisfare le vostre esigenze. Vi vogliamo segnalare "Le nozze della luna" che propone regali esclusivi per un dono di nozze veramente luxury.
 

Articolo del 04/08/2012 Pubblicato in Consigli-Curiosità Letto 1451 Volte

L'abito dello sposo. Lo stile adatto ad ogni occasione.



Nei preparativi delle nozze l'abito più nominato e al quale si riserva la maggior attenzione è senza dubbio l'abito della sposa.
Non dobbiamo però dimenticarci dell'abito dello sposo.
Per un matrimonio di stile ed eleganza si dovrà riservare una particolare attenzione anche all'abito dello sposo che dovrà essere in sintonia con quello della sposa e in linea con il tipo di cerimonia.
Vi forniamo un piccolo dresscode per non incappare in inappropriate cadute di stile.
Per nozze di stile molto elegante e celebrate di mattina è indicato il "tight" adatto soprattutto quando la sposa veste in abito con strascico lungo e velo.
Per una cerimonia diurna, ma meno formale è consigliabile l'"abito da giorno" o il "mezzo tight", mentre per le cerimonie serali sarà adatto il "frac".
Se lo sposo è un ufficiale potrà scegliere di sposarsi in alta uniforme, tradizione che rende il matrimonio molto particolare e suggestivo.
Attenzione lo smoking non è ammesso per le nozze in quanto è considerato abito da sera e non da cerimonia!
 

Articolo del 24/08/2012 Pubblicato in Consigli-Curiosità Letto 2203 Volte

La prima notte di nozze.

Dopo il taglio della torta, la consegna delle bomboniere, i saluti e ringraziamenti agli ospiti e i balli fino a notte inoltrata è venuto il momento di andare a dormire.

Ma dove trascorreranno la prima notte di nozze i novelli sposi?

Ci sono spose, inguaribili romantiche, che vorrebbero varcare la soglia della loro nuova casa in abito nuziale sorrette dalle possenti braccia del proprio marito e trascorrere nel proprio letto la prima notte di nozze.

Ma...attenzione nella vostra nuova casa sono in agguato gli scherzi dei vostri amici e potreste trascorrere la nottata a cercare le chiavi della camera da letto o a raccogliere bicchierini pieni d'acqua sparsi per tutta la casa.

Molto più rilassante, soprattutto dopo una giornata intensa come quella del matrimonio, è scegliere di trascorrere la prima notte di nozze nella stella location del ricevimento. Molti locali la propongono agli sposi come dono di nozze facendo trovare in camera anche una bottiglia di champagne per un brindisi di coppia.

E al mattino? Una abbondante colazione da consumarsi preferibilmente a letto!

E voi quale prima notte di nozze preferite?

 

Articolo del 28/08/2012 Pubblicato in Consigli-Curiosità Letto 1883 Volte

Le partecipazioni di nozze. Consigli e curiosità

Siete quasi pronti. La data è stata fissata, Chiesa e location sono state prenotate, avete scelto l'abito da sposa e l'allestimento floreale.

Cosa rimane? Dovete invitare amici e parenti e per farlo dovete scegliere, stampare e consegnare le partecipazioni di nozze.

Lo scopo della partecipazione è proprio di comuicare la data, il luogo e l'ora in cui avrà luogo il matrimonio e l'invito dovrà specificare la location del ricevimento e, se previsto, il dresscode richiesto.

La tradizione vuole che siano i genitori degli sposi ad annunciare il matrimonio, anche se in alcuni casi è previsto che venga fatto dagli sposi stessi.

Per la tipologia del cartoncino vi potete sbizzarrire in base ai vostri gusti e al fil rouge che avete scelto per le vostre nozze. Ricordate, in ogni caso, che la busta va scritta a mano.

 

Articolo del 01/09/2012 Pubblicato in Consigli-Curiosità Letto 2282 Volte

...E sotto l'abito della sposa...l'intimo per il giorno delle nozze.

Oggi vogliamo parlare di un argomento un po' frivolo: l'intimo per la sposa.

Quando si parla della lingeria per la sposa subito la mente va verso completini ultra sexy all'insegna dei pizzi e delle trasparenze.

E' necessario sapere che la scelta della lingerie per il giorno delle nozze è molto importante.

Infatti dovrà essere comoda e collaudata, non stringere, non irritare, possibilmente liscia e senza elastici per non creare segni sotto l'abito da sposa. Inoltre dovrà essere in perfetto abbinamento con l'abito nuziale per cui vi consigliamo di portarla durante la prova finale dell'abito da sposa.

E se proprio non volete rinuciare ad essere sexy per la prima notte di nozze, potrete effettuare un cambio strategico una volta tolto il vestito per dare spazio a pizzi e trasparenze.

 

Articolo del 11/09/2012 Pubblicato in Consigli-Curiosità Letto 2342 Volte

Corso per Wedding Planner ed Event Manager Coordinator diretto da Cira Lombardo

Se hai sempre desiderato intraprendere la professione di Wedding Planner ed Event Coordinator questa è l'occasione giusta per ricevere una preparazione d'eccellenza.

E' giunta alla V edizione il corso per Wedding Planner ed Event Manager Coordinator diretto da Cira Lombardo e promosso da "Weddings Luxury" la rivista del wedding.

Il corso si svolgerà presso Tenuta San Domenico dal 19 al 23 novembre.

Le iscrizioni chiuderanno il 14 ottobre e potranno essere accettate fino ad un massimo di 20 presenze.

Tutte le informazioni si possono trovare sul sito di Weddings Luxury.

 

Articolo del 18/09/2012 Pubblicato in Consigli-Curiosità Letto 1934 Volte

19 settembre San Gennaro, festa del Santo patrono di Napoli.

Come tutti i sanno il 19 settembre è la ricorrenza del santo patrono di Napoli, San Gennaro.

Ogni anno la città partenopea riserva diverse iniziative per i festeggiamenti in attesa del miracolo della liquefazione, simbolo di prosperità per il futuro.

Forse non tutti sanno che l'analoga ricorrenza di San Gennaro viene festeggiata anche a New York.

Infatti per ben 11 giorni lo storico quartire di Little Italy, dimora dei primi italiani emigrati durante i primi anni del 1900, si vestirà a festa per la commemorazione di San Gennaro. Ci saranno processioni, parate, concerti musicali e la famosa gara di mangiatori di cannoli.

Non ci resta che dire: W l'Italia, W Napoli, W San Gennaro e...W l'amore!!

 

Articolo del 25/09/2012 Pubblicato in Consigli-Curiosità Letto 1398 Volte

Musica per il matrimonio. La Cerimonia religiosa. L'organo in chiesa

Foto scattata con Iphone

 La musica ci accompagna in ogni momento della vita. Ci svegliamo alla mattina con in mente quel motivetto ascoltato la sera prima, canticchiamo sotto la doccia, accendiamo la radio non appena saliamo in macchina.

Da bambini cantiamo quei ritornelli ripetitivi e senza senso, nella giovinezza non riusciamo a pensare una giornata che non sia trascorsa ad ascoltare musica e da adulti durante la nostra corsetta mattutina non possiamo rinuciare a cuffiette e Ipod.

Anche nel matrimonio la musica è un elemento fondamentale.

Una colonna sonora scelta con cura in base allo stile dell'evento, alla chiesa e al tipo di cerimonia, farà la differenza per rendere le vostre nozze indimenticabili e suggestive.

La musica suonata dall'organo durante la cerimonia nuziale è l'ideale per creare un atmosfera di classe e di grande impatto emotivo.

La scelta dei brani sarà fatta in base ai gusti degli sposi che verranno suonati in momenti particolari della cerimonia nuziale come ad esempio all'ingresso e all'uscita degli sposi, durante l'Offertorio e la Comunione, nel momento delle firme degli sposi ed in altri momenti della liturgia.

Vi consigliamo di scegliere la colonna sonora della vostra cerimonia nuziale ed i musicisti con un certo anticipo in modo che il matrimonio risulti perfetto in ogni dettaglio.

 

Articolo del 29/09/2012 Pubblicato in Consigli-Curiosità Letto 2216 Volte

Tendenze moda. Il matrimonio country chic. Le nozze sul prato


Quando una coppia di sposi si appresta all'organizzazione del matrimonio si pone questa domanda: quali saranno le nuove tendenze in fatto di matrimonio per l'anno nuovo?

Basta dare un'occhiata alle scelte fatte dai vip in tenma di organizzazione di matrimonio per rendersi conto che la tendenza per le nozze 2013 è il matrimonio in stile country chic.

Largo ai ricevimenti nei prati, alle cerimonie all'aperto contornate da fiori campestri o a piccole chiese romantiche inserite in un paesaggio bucolico e con panorami mozzafiato che abbiano la possibilità di organizzare all'esterno un piccolo rinfresco in un teatro di alberi e piante secolari.

L'abito da sposa sarà in stile romantico con un bouquet di fiori di campo nei colori sgargianti del giallo, dell'arancio, del verde e del bianco.

Anche gli allestimenti del ricevimento dovranno essere in linea con il tema della natura e della semplicità preferendo tovaglie in lino grezzo e centrotavola realizzati con fibre e colori naturali per creare un matrimonio dall'atmosfera intima ed allegra.

 

Articolo del 06/10/2012 Pubblicato in Consigli-Curiosità Letto 1149 Volte

La Cravatta per lo sposo, dettaglio di classe per un look estremamente chic.

CLICCA SULLA FOTO

La cravatta il classico accessorio maschile che simbolegga eleganza e classe.

Ricevere una cravatta in regalo è sempre cosa gradita,e per non sbagliare il nostro consiglio è quello di scegliere un prodotto artigianale di alta qualità.

Anche nel giorno delle nozze la cravatta ha un ruolo da protagonista.

Per lo sposo è indicata una cravatta scelta nei colori grigio perla o avorio o con piccoli disegni, fantasie Regimental, o piccoli pois.

Molto belle anche le proposte moda che vedono le cravatte confezionate su misura nello stesso tessuto dell'abito dello sposo.

Se non avete la cravatta nello stesso tessuto dell'abito dovrete in ogni caso fare molta attenzione di sceglierla in abbinamento perfetto con l'abbigliamento.

Per l'uomo alto sarà indicata una cravatta sottile, mentre per lo sposo più robusto sarà preferibile optare per una cravatta di larghezza classica.

Particolare attenzione si dovrà fare anche alla scelta del nodo. Per il matrimonio il nodo più utilizzato è il "doppio semplice" perchè forma un triangolo perfettamente simmetrico molto elegante e perfetto per un matrimonio dai dettagli di classe.

Il taglio della cravatta dello durante il matrimonio è un'usanza molto antica che oggi sta cadendo in disuso e che per il bon ton è assolutamente vietata!

 

Articolo del 13/10/2012 Pubblicato in Consigli-Curiosità Letto 2280 Volte

Come destreggiarsi nella burocrazia. I documenti necessari per la celebrazione del matrimonio con rito civile

Tra le cose da predisporre e preparare per il matrimonio, ci sono una serie di documenti da presentare sia che scegliate il rito civile che il matrimonio concordatario (rito religioso).

Noi, che vi siamo sempre accanto con consigli e segnalazioni, oggi vi vogliamo dare qualche indicazione per farvi destreggiare al meglio nell'intricato mondo della burocrazia.

Cominciamo a parlare dei documenti necessari per la celebrazione del matrimonio con rito civile.

I futuri sposi dovranno recarsi all'Ufficio di Stato Civile del comune di residenza di uno dei due nubendi per chiedere l'atto di nascita ed il certificato contestuale di residenza, stato libero e cittadinanza.

Se si tratta di seconde nozze di uno o di entrambi i fidanzati saranno necessari altri documenti. In caso di vedovanza servirà l'atto di morte del coniuge defunto, mentre nel caso uno o entrambi i contraenti siano divorziati servià la sentenza di divorzio.

Con questi documenti verrà iniziata la prassi per la richiesta di matrimonio e, gli addetti comunali, una volta preparati tutti gli atti provvederanno a contattare i futuri sposi per fissare la data della promessa di matrimonio.

Le pubblicazioni con indicate: le generalità degli sposi, la data e il luogo della cerimonia verranno esposte per 8 giorni nei comuni di residenza dei futuri sposi. Dovranno trascorrere altri 4 giorni dopo la scadenza delle pubblicazioni senza che nessuno abbia posto opposizione per avere il "nulla osta" alla celebrazione delle nozze con rito civile.

Il "nulla osta" ha validità di 180 giorni entro i quali gli sposi dovranno convolare a giuste nozze.

 

Articolo del 16/10/2012 Pubblicato in Consigli-Curiosità Letto 2932 Volte

Abito da sposa, quanto mi costi?!

Nell'immaginario di ogni donna, fin da bambina, c'è il sogno dell'abito da sposa.

Ci si immagina regale come una principessa in un abito da sposa romantico di Aimee, elegante come una diva degli anni '50 con le collezioni di abiti nuziali di Pronovias, o eterea come una dea con un abito da sposa monospalla di Ana Torres .

Spesso dopo aver sfogliato riviste specializzate in abiti da sposa, visitato atelier sartoriali ed eseminato i siti degli stilisti più famosi scopriamo che il budget da noi stanziato non è sufficiente per il vestito da sposa  dei nostri sogni!

Non disperate! ci sono molte soluzioni per superare questo scoglio e poter indossare l'abito da sposa che desiderate nel giorno del vostro matrimonio.

Vi vogliamo consigliare di fare una passeggiata per i numerosi outlet di abiti da sposa.

Potrete trovare abiti nuziali meravigliosi, magari della collezione dell'anno precedente, e a prezzi abbordabilissimi!

In Campania vi possiamo segnalare Punto M, oppure OutLet Sposi di Grottaminarda.

Se vi volete spostare un po' a Roma potete visitare Marsil sposa che propone abiti utilizzati nelle sfilate o per servizi fotografici o a Barberino del Mugello dove si trova l'outlet di Carlo Pignatelli.

Troverete sicuramente l'abito nuziale che fa per voi!

 Ma questa è sola la prima delle nostre idee per non farvi riunciare all'abito da sposa dei vostri sogni! seguiteci...

 

Articolo del 18/10/2012 Pubblicato in Consigli-Curiosità Letto 1951 Volte

The wedding party, ovvero il ricevimento nuziale. I luoghi del ricevimento preferiti dagli sposi

REPORTAGE MATRIMONIO CLICCA SULLA FOTO

The wedding party è l'irriverente e delirante commedia su un party matrimoniale molto "fuori dagli schemi" che sarà sugli schermi cinematrografici dal 18 ottobre.

Ma quali sono le caratteristiche che gli sposi vogliono per il luogo del ricevimento del matrimonio per il loro Wedding party? E' più importante il panorama e gli spazi aperti, o l'ampiezza della sala e lo stile degli arredamenti? Sarà preferibile un classico e tradizionale pranzo o un più informale banchetto nuziale con finger food al buffet?

Tutto dipende, naturalmente, dai gusti e dalle esigenze degli sposi e soprattutto dallo stile che volete dare al vostro matrimonio.

Gli sposi di Napoli e della Campania sono particolarmente fortunati, in quanto il territorio offre una vasta gamma di scelte. Dai classici ristoranti, alle ville d'epoca, ai castelli medievali ,fino alle location più moderne e di tendenza.

La caratteristica preferita dagli sposi per il luogo del ricevimento delle nozze è la possibilità di celebrare il rito del matrimonio nella stessa location dove si terrà il banchetto nuziale.

Perfetti allo scopo sono location come Villa Guarracino che offre ampi spazi per il organizzare il matrimonio all'americana e gode di panorami mozzafiato sul Golfo di Napoli o Tenuta San Domenico ambiente raffinato e di classe per un matrimonio molto chic.

Si possono anche trovare location con Chiesa all'interno o poco distante come ad esempio a TorreLa Cerniola dove nelle vicinanze c'è una chiesetta o Sant'Angelo in Palco che ha una chiesa interna.

Sposi del 2013 non avete che l'imbarazzo della scelta! 

 

Articolo del 23/10/2012 Pubblicato in Consigli-Curiosità Letto 3098 Volte

Il Matrimonio d'inverno. Tutti i vantaggi di una cerimonia in "bassa stagione"

Decidere la data del matrimonio in inverno. cioè nei mesi compresi da dicembre a febbraio, può portare non pochi vantaggi.

Primo fra tutti, essendo un periodo meno gettonato dalla maggioranza degli sposi che preferiscono sposarsi nei mesi primaverili ed estivi, troverete con maggior facilità la disponibilità della chiesa, del fotografo per il reportage di nozze e della location preferita.

In questo periodo dell'anno riuscirete a spuntare anche prezzi più vantaggiosi per il ricevimento nuziale e questo dettaglio non è cosa da poco!

Le atmosfere invernali sono molto suggestive e se sceglierete il mese di dicembre potreste anche usufruire degli addobbi e dei colori natalizi che creeranno una cornice da sogno al vostro matrimonio.

Anche il look della sposa sarà arricchito di elementi particolari: stole di lana o di pelliccia, splendidi guanti, dettagli in velluto, ed al posto delle classiche scarpe da sposa un paio di stivaletti alternativi con tacco 12!

Per la scelta della location per il matrimonio potreste scegliere un luogo raccolto ed intimo, magari con un bel camino acceso per creare un'atmosfera suggestiva.

In Campania ci sono diverse location che riescono a creare una perfetta atmosfera per un matrimonio invernale. Segnaliamo Villa Maria o Villa Marinella  entrambe a Napoli sulla collina di Posillipo oppure per chi ama i castelli sono magnifici il Castello Lancellotti a Nola o il Castello Giusso a Vico Equense entrambi con ambienti ed arredi molto raffinati adatti ad un ricevimento matrimoniale in inverno.

E per chi vuole osare? Penchè non organizzare il matrimonio in spiaggia? Il mare d'inverno offre colori e dimensioni molto belle e particolari e se la struttura scelta è organizzata con tensostrutture sfiderete qualsiasi evento atmosferico...anche Cleopatra!

 

Articolo del 25/10/2012 Pubblicato in Consigli-Curiosità Letto 4308 Volte

Matrimonio in stile arabo. Ricevimento nuziale. Napoli Villa Habiba. Location sul mare in campania.

Se amate le atmosfere da mille e una notte e siete attratti dalle tendenze etniche, un'idea per le nozze molto originale, particolare ed innovativa è il matrimonio in stile arabo.

Gli allestimenti del matrimonio saranno scelti nei colori birllanti del rosso porpora, oro, bronzo, arancione e turchese ricercando accessori particolari come le lanterne marocchine, candele profumate ed incensi.

Il ricevimento matrimoniale sarà organizzato all'aperto con l'allestimento di una tenda berbera dove predisporre il banchetto nuziale.

I tavoli saranno apparecchiati con posateria in oro e argento e centrotavola di ottone o bronzo contenenti frutta esotica.

A Napoli potete organizzare il vostro matrimonio in stile arabo a Villa Habiba che fornisce tutti gli allestimenti adatti per questo tema di matrimonio, oppure scegliere una location vicino al mare dove con un servizio di banqueting adeguato e con l'ausilio di una ottima wedding planner potrete realizzare un matrimonio perfetto in stile arabo in una atmosfera magica e piena di fascino.

 

Articolo del 27/10/2012 Pubblicato in Consigli-Curiosità Letto 3208 Volte

Da Halloween al matrimonio americano.Tradizioni, stili, usi e costumi made in USA

REPORTAGE CLICCA SULLA FOTO

La fine di ottobre si sta avvicinando e anche da noi sta prendendo sempre più piede la tradizione americana dei festeggiamenti di Halloween.

I bambini travestiti da streghe, vampiri e diavoli vanno per le case minacciando con le loro zucche intagliate con la classica domanda "dolcetto o scherzetto?"

Noi italiani spesso, dimenticando che siamo padri di antiche tradizioni, restiamo affascinati da queste tendenze anglosassoni riguardo molte situazioni.

Una di queste è il matrimonio. Ovunque sentiamo dire "vorrei un matrimonio in stile americano", "voglio la celebrazione americana del matrimonio" pensando ad una cerimonia all'aperto, un lungo tappeto bianco cosparso di petali dove le damigelle aprono il corteo nuziale prima della sposa e un ricevimento in giardino sotto un enorme gazebo bianco.

Ma quali sono veramente le tradizioni e gli usi del matrimonio in America?

In America convivono svariati ordini religiosi, ognuno con le sue tradizioni matrimoniali. Se gli sposi hanno religioni diverse, uno dei due decide di seguire il rito matrimoniale dell'altro oppure decidono di sposarsi senza alcun rito religioso e con cerimonia civile davanti ad un funzionario dello stato e alla presenza di testimoni, amici e parenti.

Nel matrimonio americano hanno grande importanza i testimoni che possono essere anche molto numerosi e le damigelle d'onore, chiamate "bridesmaid". Tra questi spiccano due figure importanti: il "best man" per lui e la "maid of honor" per lei che sono incaricati di organizzare l'addio al celibato ,"bachelor party" e al nubilato, "bachlorette party". Queste feste prematrimoniali durano un intero week end e vi partecipano gli amici più cari.

La sera prima del matrimonio gli sposi invitano i testimoni, i parenti e gli amici più stretti ad una cena detta "rehearsal dinner" dove si fanno innumerevoli brindisi e proclamazioni sulle buone qualità dei futuri sposi.

Di solito il ricevimento nuziale viene organizzato nel giardino di casa e gli sposi si intrattengono poco con gli ospiti perchè partono subito per il viaggio di nozze.

Le spese del matrimonio sono sostenute quasi per intero dalla famiglia della sposa, mentre la famiglia dello sposo paga gli allestimenti floreali, gli anelli, e il "rehearsal dinner".

Come vedete il matrimonio americano come lo intendiamo noi è più simile a quello che ci viene proposto nei film che non a quello che avviene nella realtà.

Il nostro consiglio è quello di affidarvi ad una ottima wedding planner che riuscirà a trasformare in realtà tutte le vostre richieste per farvi vivere il vostro matrimonio da sogno in stile americano.

 
Pagine: 1 2 3 4 5 6


Ci sono 496 persone collegate