Una frase per voi

Se passa un giorno in cui non ho fatto qualcosa legato alla fotografia, è come se avessi trascurato qualcosa di essenziale. È come se mi fossi dimenticato di svegliarmi.
Richard Avedon

Chi ci segue


Cerca sul nostro sito:

 

I nostri articoli

Catalogati per tema

attualità (169) Attualità - L'angolo di Rosario Totaro (20) Attualità - L'angolo di Rosario Totaro (1) attualit� (1) attualit� (1) campagne promozionali (17) Chiese e Location (40) Consigli-Curiosità (108) fotografie (1025) matrimoni in diretta (6) mostre (15) News, opinioni e curiosità dal Web (17) SLIDESHOW MATRIMONI (11) video (62) video telefonino: location (11) video telefonino_live (18)

Catalogati per mese

Giugno 2007 Luglio 2007 Agosto 2007 Settembre 2007 Ottobre 2007 Novembre 2007 Dicembre 2007 Gennaio 2008 Febbraio 2008 Marzo 2008 Aprile 2008 Maggio 2008 Giugno 2008 Luglio 2008 Agosto 2008 Settembre 2008 Ottobre 2008 Novembre 2008 Dicembre 2008 Gennaio 2009 Febbraio 2009 Marzo 2009 Aprile 2009 Maggio 2009 Giugno 2009 Luglio 2009 Agosto 2009 Settembre 2009 Ottobre 2009 Novembre 2009 Dicembre 2009 Gennaio 2010 Febbraio 2010 Marzo 2010 Aprile 2010 Maggio 2010 Giugno 2010 Luglio 2010 Agosto 2010 Settembre 2010 Ottobre 2010 Novembre 2010 Dicembre 2010 Gennaio 2011 Febbraio 2011 Marzo 2011 Aprile 2011 Maggio 2011 Giugno 2011 Luglio 2011 Agosto 2011 Settembre 2011 Ottobre 2011 Novembre 2011 Dicembre 2011 Gennaio 2012 Febbraio 2012 Marzo 2012 Aprile 2012 Maggio 2012 Giugno 2012 Luglio 2012 Agosto 2012 Settembre 2012 Ottobre 2012 Novembre 2012 Dicembre 2012 Gennaio 2013 Febbraio 2013 Marzo 2013 Aprile 2013 Maggio 2013 Giugno 2013 Luglio 2013 Agosto 2013 Settembre 2013 Ottobre 2013 Novembre 2013 Dicembre 2013 Gennaio 2014 Febbraio 2014 Marzo 2014 Aprile 2014 Maggio 2014 Giugno 2014 Luglio 2014 Agosto 2014 Settembre 2014 Ottobre 2014 Novembre 2014 Dicembre 2014 Gennaio 2015 Febbraio 2015 Marzo 2015 Aprile 2015 Maggio 2015 Giugno 2015 Luglio 2015 Agosto 2015 Settembre 2015 Ottobre 2015 Novembre 2015 Dicembre 2015 Gennaio 2016 Febbraio 2016 Marzo 2016 Aprile 2016 Maggio 2016 Giugno 2016 Luglio 2016 Agosto 2016 Settembre 2016 Ottobre 2016 Novembre 2016 Dicembre 2016 Gennaio 2017 Febbraio 2017 Marzo 2017 Aprile 2017 Maggio 2017 Giugno 2017 Luglio 2017 Agosto 2017 Settembre 2017 Ottobre 2017 Novembre 2017 Dicembre 2017 Gennaio 2018 Febbraio 2018 Marzo 2018 Aprile 2018 Maggio 2018 Giugno 2018 Luglio 2018 Agosto 2018 Settembre 2018 Ottobre 2018 Novembre 2018 Dicembre 2018 Gennaio 2019 Febbraio 2019 Marzo 2019 Aprile 2019 Maggio 2019 Giugno 2019 Luglio 2019 Agosto 2019 Settembre 2019 Ottobre 2019
Gli articoli più cliccati

Fotografi: Home Page/Storico (inverti l'ordine)

"i Di Fiore FOTOGRAFI sono i miei Fotografi"

Di seguito tutti gli interventi pubblicati sul sito, in ordine cronologico.

Articolo del 25/04/2009 Pubblicato in fotografie Letto 1183 Volte

difiorefotografi - Napoli, Ercolano: lancio del riso.

 

Articolo del 24/04/2009 Pubblicato in fotografie Letto 1149 Volte

difiorefotografi - Napoli, Ercolano: il sorriso dello sposo. fotografi napoli.

 

Articolo del 22/04/2009 Pubblicato in Attualità - L'angolo di Rosario Totaro Letto 1216 Volte

difiorefotografi. Omaggio a Anna Magnani. "Nannarella, un mito da oltre cent'anni!"

Nannarella è l'attrice simbolo del cinema italiano, di tutti i tempi!  Anna Magnani, un volto senza età e senza tempo... lo ha fermato lei , col suo cinema! Nella mente di tutti, c'è rispetto per lei, per il suo decoro,la sua figura... per l'arte, per il suo essere Anna Magnani donna-attrice!
La sua corsa fulminata in “Roma Città Aperta”, la risata squillante, la voce rauca, i suoi immensi occhi, i capelli in disordine, le movenze, la romanità popolare... questo e tanto altro hanno fatto della Magnani l'attrice delle attrici.

Donna dalla vita ricca di amori, ma non di amore, di scelte, di coraggio, di film, di donne, di oscar, di passioni e lotte.
Chi ama il cinema, ama infinitamente Anna Magnani... per la sua personalità forte che a nessuna somiglia!

Rosario Totaro

 

Articolo del 21/04/2009 Pubblicato in fotografie Letto 2828 Volte

difiorefotografi - Salerno, Cava dei Tirreni: matrimonio al comune. Fotografo

 

Articolo del 17/04/2009 Pubblicato in fotografie Letto 1878 Volte

difiorefotografi. basilica di pozzano, castellammare, napoli. l'uscita degli sposi ripresa dal fotografo "paparazzo". matrimonio.

 

Articolo del 15/04/2009 Pubblicato in fotografie Letto 11293 Volte

difiorefotografi - Napoli, Torre del Greco: Torre di Bassano, sala per ricevimenti vicino al mare, veduta notturna.

 

Articolo del 14/04/2009 Pubblicato in fotografie Letto 5834 Volte

difiorefotografi. matrimonio a caserta: il fiore all'occhiello dello sposo. bottoniera. dettagli. fotografo nozze.

 

Articolo del 13/04/2009 Pubblicato in fotografie Letto 6151 Volte

difiorefotografi. matrimonio a napoli. il momento di mettere il velo. acconciatura sposa, parrucchiere, coiffeur. l'emozione della sposa. fotografo nozze.

 

Articolo del 13/04/2009 Pubblicato in fotografie Letto 1043 Volte

difiorefotografi. sorrento, napoli. gli inglesi festeggiano il matrimonio in italia. le signore con l'ombrellino parasole.

 

Articolo del 12/04/2009 Pubblicato in mostre Letto 1355 Volte

difiorefotografi. vernissage alle terrazze di castel dell'ovo. "Tutto nel nuovo tutto di nuovo", Giovanni Ricciardi. 16-29 aprile



L’ inaugurazione sarà preceduta da una performance dell’artista. Sala delle Terrazze Castel dell’Ovo via Eldorado (Borgo Marinari) - Napoli Domus Artis è lieta di presentare Tutto nel nuovo – Tutto di Nuovo, esposizione personale del pittore napoletano   Giovanni Ricciardi, con il patrocinio della regione Campania, della Provincia di Napoli e del Comune di Napoli. In mostra circa cinquanta opere che ricostruiscono, nella Sala delle Terrazze di Castel dell’Ovo, l’articolato percorso del giovane artista.

Partito da una formazione accademica, Ricciardi ha sviluppato un linguaggio personale e ricercato, fondato sull’eleganza del segno grafico e sul senso del colore, che dai toni profondi e dalle larghe campiture delle prime opere giunge a cromie accese e brillanti di significativa tendenza pop. La sua attitudine alla sperimentazione lo ha condotto a una originale contaminazione di tecniche e materie, evidente soprattutto nei dipinti in cui la tradizionale esecuzione ad olio si combina con elementi eterogenei come vetro, merletto, proiettili e sagome di metallo. Una ricerca artistica tesa al senso profondo della realtà e degli oggetti, sottolineata dalle opere della serie Bit in cui gli elementi naturali, spesso animati da tinte vivaci e insolite, sono percorsi da inquietanti vuoti.

La mostra sarà introdotta da una performance dell’artista. La mostra sarà visitabile dal 16 al 29 aprile 2009 dal lunedì al sabato ore 10,30 – 18,00, domenica ore 10,30 – 14,00.

Note Biografiche:

Giovanni Ricciardi è nato nel 1977 a Castellammare di Stabia, in provincia di Napoli. Dal 2003 vive e lavora a Milano. Nel 2007 riceve la nomina di “Patafisico” dal Rettore dell’Istitutum Pataphysicum Partenopeo di Napoli, Mario Persico. Nel 2008 gli viene conferita la seconda nomina di patafisico dal Decollage de Pataphysique di San Paolo in Brasile, fonda a Milano, insieme ad un gruppo di artisti, l’Autoclave di Estrazioni Patafisiche (nuovo centro studi patadiagnostici mediolanense) di cui viene eletto Reggente e infine riceve la nomina di Anfiteota Propagatore del Collège e Commendatore Squisito dell’Ordine della Grande Giduglia dal Collège de Pataphysique di Parigi. Nel 2003 ottiene la direzione artistica di Mare dei Popoli, periodico di ricerca estetica e cultura dei popoli arabo-islamici, pubblicato a Napoli (Edizioni Ritualia).

Tra le sue esposizioni: 2008 Stanze, Bassano del Grappa2007 Bit_The Islands, La Balle au bond, Parigi EEA2I Museum of Modern Art di Saitama, Tokyo I raduno patafisico Partenopeo, Fiume di pietra, Napoli — 2005 Generazioni a confronto, Galleria Poliart, Milano Esposito, Gurnari, Ricciardi, Sila, Galleria Antonio Battaglia, Milano Mea Culpa, Abnormal Gallery, Milano — 2003 In-Quadrato, Galleria Movimento Aperto Napoli Pause&Pause, Museo archeologico di Villa Arbusto, Ischia (Napoli) Sotto Tiro, performance contro la guerra, Saletta rossa in Santa Chiara, Napoli L’inganno dei sensi, Galleria Movimento Aperto, Napoli — 2002 Esasperatismo Logos&Bidone, Galleria Arte oggi, Napoli Steady link project I atto, performance/installazione Università Irachena delle Arti Figurative, Baghdad Steady Link project II atto, performance Convitto Nazionale Vittorio Emanuele II, Napoli — 2001 Patafluens (Casalmaggiore) — 2000 Le soleil dans la tete, Meeting internazionale, Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa, Napoli — 1999 Segni colori contro la mafia, Palazzo delle Esposizioni, Roma — 1998 Miti, leggende e storia nella nascita di una città, Fondazione Stelline Milano — 1997 Alta Bassa Marea, Palazzo della cultura Victor Hugo, Avellino In Museo, Museo Nazionale di Capodimonte, Napoli Felice Casorati a Pavarolo, Torino — 1996 Le iniziative, Minieri collettiva, Napoli — 1995 Le Belle Arti al Museo, Museo Archeologico di Napoli L’Accademia incontra il Cinema, chiostro di S. Maria, Sorrento — 1992 Abitare a Pompei, Museo Archeologico di Napoli Progetto incisione, Galleria A come Arte, Napoli.
 
Domus Artis s.r.l. è una società di intermediazione di arte contemporanea dalla decennale esperienza con sedi a Firenze, Napoli, Parigi e Londra. Grazie all’osservazione del mercato dell’arte, all’analisi storico finanziaria di ciascuna opera e alla collaborazione con i più affermati maestri del contemporaneo, Domus Artis s.r.l. si propone di coniugare Emozione e Investimento, segnalando ad appassionati e collezionisti d’arte opere dall’elevata qualità, dotate allo stesso tempo di un ampio potenziale economico. Attraverso la realizzazione di mostre ed eventi e la collaborazione con importanti realtà economiche, Domus Artis s.r.l. partecipa a numerosi progetti in ambito istituzionale e sociale. Tra gli artisti di cui si occupa, figurano: Salvatore Emblema, Mario Schifano, Enrico Ruotolo, Emilio Vedova, Alberto Chiancone, Ernesto Treccani, Luigi Crisconio, Raffaele Lippi, Michele Roccotelli, Alfredo De Martino, Anna Nespolino.
 

Articolo del 11/04/2009 Pubblicato in attualità Letto 1509 Volte

una preghiera per tutti. Serena Pasqua.

E' veramente difficile questo momento per tutti... Ogni parola è superflua, ma non scrivere niente ci sembrava brutto. Vogliamo esprimere la nostra amarezza per quello che è successo in Abruzzo e inviare una preghiera a tutte le persone che non ci sono più, in particolare a Valentina Berti e il piccolo Andrea...

 

Articolo del 11/04/2009 Pubblicato in fotografie Letto 3275 Volte

difiorefotografi.napoli. l'anello di fidanzamento di valeria. solitario, bouquet sposa. fotografo.

 

Articolo del 09/04/2009 Pubblicato in Attualità - L'angolo di Rosario Totaro Letto 1678 Volte

Al cinema. Recensione film "Gli amici del bar margherita", di pupi avati. Trailer.

I bar sono sempre stati un momento d'aggregazione e di libertà per l'universo maschile. Oggi meno e con ottime concessioni a quello femminile!
Stando lì, in quel locale pubblico, nelle piazze del paese, nelle vie delle città... sono cresciute generazioni: il maschio e il suo potere, tra sogni, carte da gioco e caffè, gazzette sportive, avvenimenti, tv in bianco e nero...
Oggi, al cinema, Pupi Avati ricostruisce la sua visione di bar anni '50, vissuto veramente a Bologna, nel film da lui diretto: "Gli Amici Del Bar Margherita".
Tanti personaggi, fuori e dentro il suo bar. L'aspirante cantante è Fabio De Luigi, Luigi Lo Cascio (bravissimo) è l'erotomane, il boss del baretto è Diego Abatantuono, (attore preferito da sempre da Avati), la disinibita, l'unica donna, ha il volto deciso di Laura Chiatti e Neri Marcorè ne è l'innamorato.
A completare il quadretto d'amici c'è l'artista che ha la faccia furba di Gianni Ippoliti!
Tante storie, tanti incontri, storie diverse dai bar di oggi, fatti di soste leggere, momenti fugaci, che la generazione di oggi si concede, per i troppi impegni che la modernità detta .
Questo film è un affresco di un Italia che non c'è più, sincera, semplice e sognatrice... il tutto musicato da Lucio Dalla.

Rosario Totaro

 

Articolo del 08/04/2009 Pubblicato in fotografie Letto 1303 Volte

difiorefotografi. matrimonio in villa a napoli. il brindisi degli sposi. fotografo nozze.

 

Articolo del 07/04/2009 Pubblicato in fotografie Letto 4608 Volte

difiorefotografi. matrimonio con ricevimento al grand hotel la medusa, castellammare, napoli. francesco e carla a bordo piscina.

 

Articolo del 04/04/2009 Pubblicato in attualità Letto 1123 Volte

difiorefotografi. Incontro sugli Ogm a portici, napoli, facoltà di agraria. un breve resoconto.



L’incontro con lo scrittore Antonio Pascale autore del Libro “Scienza e sentimento”, su “Agricoltura e Alimenti tra tradizione ed innovazione”, organizzato dalla Facoltà di Agraria dell’Università di Napoli “Federico II” in collaborazione con l’Istituto di Genetica Vegetale (IGV) del Consiglio Nazionale delle Ricerche, tenutosi il 2 Aprile 2009, ha visto una massiccia partecipazione.
Durante l’incontro Roberto Defez (OGM:www.salmone.org), primo ricercatore dell’Istituto di genetica e Biofisica del CNR , ha sollecitato l’amministrazione comunale di Portici di togliere in cartello apposto nei pressi dell’ingresso autostradale, sul quale si dichiara portici: comune libero da OGM .
Defez, ha ricordato che non solo un cartello simile non ha senso apporlo, ma risulta “illegale” in quanto una legge europea vieta tali affissione senza che la stessa venga avvertita. Per chi volesse approfondire le tematiche sugli OGM, può visitare il sito www.salmone.org

Guido Fusco
 

Articolo del 31/03/2009 Pubblicato in fotografie Letto 1247 Volte

difiorefotografi. Villa Cammuso, caserta. i laccetti dell'abito da sposa. fotografo nozze.

 

Articolo del 28/03/2009 Pubblicato in fotografie Letto 1522 Volte

difiorefotografi. Matrimonio ad Avellino. La sposa. fotografo per Matrimonio.

 

Articolo del 27/03/2009 Pubblicato in Attualità - L'angolo di Rosario Totaro Letto 1226 Volte

difiorefotografi: omaggio a fabrizio de andrè: 10 anni senza essere lontano!



Quest'anno è il decimo anniversario dell' assenza fisica ma la sua arte musicale è per sempre presente!
In punta di piedi, è volato via, l'11 gennaio 1999, il poeta-cantautore che più di ogni altro,ha saputo fondere, nella sua arte, musica e poesia:Fabrizio DeAndrè.
Un cantautore, un intellettuale, un poeta, un “uomo contro”, come si definiva lui stesso, che si muoveva in direzione ostinata e contraria.
Nelle sue canzoni,l'attenzione è alle minoranze, tutte, da quelle politiche, etniche, dai fannulloni ai truffatori, quelli fuori binario, contro la guerra,verso la libertà.
Anarchico, ironicamente feroce, mai interessato al potere...cantando con rabbia e amore il nostro e il suo tempo.
Un’arte musicale,unica, di storie crude, umanamente commoventi, da Brassens a Genova, da Bob Dylan agli Indiani d'America,da Pasolini alla Sardegna, passando per il Vangelo...artisti e luoghi che lo hanno ispirato in vari modi e in vario titoli. E l’amore…l’amore cantato come nessuno è riuscito a fare: con dolore, dolcezza e ironia.

I suo 13 album sono la sua eredità per noi. Una fonte continua di emozioni...sempre da riscoprire.

Ciao Faber!

Rosario Totaro
 

Articolo del 26/03/2009 Pubblicato in fotografie Letto 1087 Volte

difiorefotografi. mercogliano, avellino: il lancio del riso. fotografo nozze.

 


Ci sono 3015 persone collegate