Una frase per voi

Attrezzatura e tecnica sono solo l'inizio. È il fotografo che conta più di tutto.
John Hedgecoe

Chi ci segue


Cerca sul nostro sito:

 

I nostri articoli

Catalogati per tema

attualità (169) Attualità - L'angolo di Rosario Totaro (20) Attualità - L'angolo di Rosario Totaro (1) attualit� (1) attualit� (1) campagne promozionali (17) Chiese e Location (40) Consigli-Curiosità (108) fotografie (1025) matrimoni in diretta (6) mostre (15) News, opinioni e curiosità dal Web (17) SLIDESHOW MATRIMONI (11) video (62) video telefonino: location (11) video telefonino_live (18)

Catalogati per mese

Giugno 2007 Luglio 2007 Agosto 2007 Settembre 2007 Ottobre 2007 Novembre 2007 Dicembre 2007 Gennaio 2008 Febbraio 2008 Marzo 2008 Aprile 2008 Maggio 2008 Giugno 2008 Luglio 2008 Agosto 2008 Settembre 2008 Ottobre 2008 Novembre 2008 Dicembre 2008 Gennaio 2009 Febbraio 2009 Marzo 2009 Aprile 2009 Maggio 2009 Giugno 2009 Luglio 2009 Agosto 2009 Settembre 2009 Ottobre 2009 Novembre 2009 Dicembre 2009 Gennaio 2010 Febbraio 2010 Marzo 2010 Aprile 2010 Maggio 2010 Giugno 2010 Luglio 2010 Agosto 2010 Settembre 2010 Ottobre 2010 Novembre 2010 Dicembre 2010 Gennaio 2011 Febbraio 2011 Marzo 2011 Aprile 2011 Maggio 2011 Giugno 2011 Luglio 2011 Agosto 2011 Settembre 2011 Ottobre 2011 Novembre 2011 Dicembre 2011 Gennaio 2012 Febbraio 2012 Marzo 2012 Aprile 2012 Maggio 2012 Giugno 2012 Luglio 2012 Agosto 2012 Settembre 2012 Ottobre 2012 Novembre 2012 Dicembre 2012 Gennaio 2013 Febbraio 2013 Marzo 2013 Aprile 2013 Maggio 2013 Giugno 2013 Luglio 2013 Agosto 2013 Settembre 2013 Ottobre 2013 Novembre 2013 Dicembre 2013 Gennaio 2014 Febbraio 2014 Marzo 2014 Aprile 2014 Maggio 2014 Giugno 2014 Luglio 2014 Agosto 2014 Settembre 2014 Ottobre 2014 Novembre 2014 Dicembre 2014 Gennaio 2015 Febbraio 2015 Marzo 2015 Aprile 2015 Maggio 2015 Giugno 2015 Luglio 2015 Agosto 2015 Settembre 2015 Ottobre 2015 Novembre 2015 Dicembre 2015 Gennaio 2016 Febbraio 2016 Marzo 2016 Aprile 2016 Maggio 2016 Giugno 2016 Luglio 2016 Agosto 2016 Settembre 2016 Ottobre 2016 Novembre 2016 Dicembre 2016 Gennaio 2017 Febbraio 2017 Marzo 2017 Aprile 2017 Maggio 2017 Giugno 2017 Luglio 2017 Agosto 2017 Settembre 2017 Ottobre 2017 Novembre 2017 Dicembre 2017 Gennaio 2018 Febbraio 2018 Marzo 2018 Aprile 2018 Maggio 2018 Giugno 2018 Luglio 2018 Agosto 2018 Settembre 2018 Ottobre 2018 Novembre 2018 Dicembre 2018 Gennaio 2019 Febbraio 2019 Marzo 2019 Aprile 2019 Maggio 2019 Giugno 2019 Luglio 2019 Agosto 2019 Settembre 2019 Ottobre 2019 Novembre 2019
Gli articoli più cliccati

Fotografi: Home Page/Storico (inverti l'ordine)

"i Di Fiore FOTOGRAFI sono i miei Fotografi"

Di seguito tutti gli interventi pubblicati sul sito, in ordine cronologico.

Articolo del 05/08/2011 Pubblicato in fotografie Letto 812 Volte

Nozze Vip. Gli amici del Napoli Calcio riuniti per festeggiare le nozze di Gigi Ermetto e la sua Ornella. L'emozione di Carlo Alvino.

 

Articolo del 03/08/2011 Pubblicato in fotografie Letto 4330 Volte

Matrimonio al Miglio D'Oro Park Hotel di Ercolano, Napoli. Ornella con l'abito da sposa e il bouquet di peonie. Foto spontanee, stile reportage.

 

Articolo del 01/08/2011 Pubblicato in fotografie Letto 1351 Volte

il matrimonio del giornalista sportivo gigi ermetto a napoli. un momento romantico al tramonto, una terrazza per una magica atmosfera. foto reportage nozze

 

Articolo del 31/07/2011 Pubblicato in fotografie Letto 1962 Volte

Il matrimonio di Gigi Ermetto, uno dei giornalisti più amati dai tifosi del Calcio Napoli! Gli allegri saluti dello sposo e il divertimento della sposa.

 

Articolo del 30/07/2011 Pubblicato in fotografie Letto 1412 Volte

Location Matrimonio Napoli e idee di tendenza per le nozze. Una nuova moda: l'angolo sigari, liquori e cioccolato...Dolci e fantasia.

 

Articolo del 29/07/2011 Pubblicato in fotografie Letto 1675 Volte

Le più belle chiese di Napoli. Nozze al Colle Sant'Alfonso, Torre del Greco. L'applauso emozionato degli invitati agli sposi.

 

Articolo del 28/07/2011 Pubblicato in fotografie Letto 1703 Volte

difiorefotografi. la gioia di rossella, la sposa. abito da sposa. fotografie reportage matrimonio

 

Articolo del 27/07/2011 Pubblicato in attualità Letto 2411 Volte

Moda e Tendenze Wedding. Il secondo matrimonio...ripetuto, recitato, rivisitato! Impazzano anche in Italia le cerimonie all'americana e i matrimoni con rito civile.



Un  interessantissimo e simpatico articolo pubblicato da Repubblica.it ci svela nuove mode e tendenze per quanto riguarda il matrimonio. Un netto aumento dei riti civili e, soprattutto, la passione per i matrimoni all'americana, celebrati in secondo momento (rito figurativo) in modi originali e fiabeschi, talvolta finanche goliardici. Vediamo così matrimoni all'aperto, matrimoni officiati da un amico, "nozze-spettacolo", nozze celebrate da attori ingaggiati per l'occasione, gazebi che sorgono in residenze d'epoca, matrimoni in riva al mare o in luoghi cari agli sposi. L'articolo spiega anche come ottenere i vari permessi ed evidenzia le problematiche e i vantaggi di questo modo particolare di celebrare il marriage.
Ma se è vero che, come dice anche la wedding planner agency Nozze e Dintorni, la richiesta di nozze "ripetute" con rito figurativo è una tendenza in crescita (sebbene non la si possa ancora definire moda), noi ci chiediamo: come viene visto questo tipo di trend in una città come Napoli, profondamente ancorata alle tradizioni e che ha fatto del "Matrimonio a Napoli" uno dei suoi tratti distintivi? Come sapete, noi siamo tanto legati alle tradizioni quanto incuriositi e favorevoli a novità e idee fuori dal comune. Vi proponiamo di seguito l'articolo succitato, scritto da Benedetta Perilli, e ci piacerebbe conoscere le vostre opinioni in merito!

"Aumenta il fenomeno delle cerimonie all'americana nelle unioni civili. Dopo il sì al Municipio, le coppie inscenano un nuovo rito, stavolta "recitato", per uscire dalle sale comunali e sposarsi nei luoghi e con i tempi che preferiscono. E a celebrare le finte nozze spesso arrivano "attori sindaci".
 
Quando il matrimonio all'italiana va in crisi Scoppia la moda del si "ripetuto".

Potrebbe essere tutta colpa di Ridge e Brooke. Tra squilli di trombe, cavalli e damigelle, la coppia più sposata della storia della tv - nella soap opera Beautiful si sono uniti in nozze ben sette volte - pronunciò il primo sì nel lontano 1994 sulla spiaggia di Malibu. Da allora un'onda lunga chiamata "matrimonio all'americana" si è allargata fino a diventare oggi una macchia nell'oceano di tendenze del mercato matrimoniale civile.
Conosciuta anche come "rito figurativo", quella del matrimonio all'aperto - gettonatissima la spiaggia ma volano alto anche castelli, giardini, abitazioni private ed ex fabbriche - è una soluzione che piace sempre di più agli italiani.
Si tratta di una messa in scena, un matrimonio ripetuto senza alcun valore legale che segue quello civile celebrato in comune ore o giorni prima, spesso alla presenza dei...(leggi l'articolo completo)
 

Articolo del 25/07/2011 Pubblicato in fotografie Letto 935 Volte

I Fotografi Di Fiore per le nozze del giornalista sportivo Gigi Ermetto. Gli sposi e il lancio del riso. Gioia ed emozioni per un matrimonio da favola!

 

Articolo del 23/07/2011 Pubblicato in fotografie Letto 1454 Volte

Fotografi Matrimonio a Napoli. Foto spontanee e non in posa. Stile reportage per nozze VIP. Il matrimonio di Gigi Ermetto

 

Articolo del 22/07/2011 Pubblicato in fotografie Letto 4240 Volte

Fotografi Matrimonio Napoli. Miglio d'Oro Park Hotel L'angolo liquori, sigari e cioccolato. Consigli e idee originali per un ricevimento di classe.

 

Articolo del 20/07/2011 Pubblicato in fotografie Letto 5566 Volte

Matrimonio al Nabila Beach Club, Napoli. Ricevimento sulla spiaggia. Nozze particolari e idee per una location particolare. Gli sposi al tramonto.

 

Articolo del 19/07/2011 Pubblicato in fotografie Letto 6858 Volte

Matrimonio sulla spiaggia a Napoli. Nozze al Beach Club Nabilah.

 

Articolo del 18/07/2011 Pubblicato in fotografie Letto 1133 Volte

Nozze Vip a Napoli. Il matrimonio del giornalista sportivo Gigi Ermetto. La gioia e la simpatia dello sposo.

 

Articolo del 16/07/2011 Pubblicato in fotografie Letto 2214 Volte

Matrimonio al Real Teatro San Carlo, Napoli. Il primo ballo della sposa col papà e l'abbraccio. Emozioni e sentimenti.

 

Articolo del 15/07/2011 Pubblicato in mostre Letto 3833 Volte

Matrimonio a Tenuta San Domenico, Capua, Caserta. Lo chef alle prese con la preparazione del pesce, freschissimo.

 

Articolo del 13/07/2011 Pubblicato in fotografie Letto 1433 Volte

Fotografi Matrimonio Napoli. Nozze a Torre Del Greco. lo sposo, con la sposa e gli amici. Le emozioni più vere nei nostri scatti!

 

Articolo del 10/07/2011 Pubblicato in fotografie Letto 6412 Volte

Location Matrimonio Napoli. Villa con giardino per uno splendido ricevimento all'aperto. Matrimonio sul prato. L'allestimento dei tavoli.

 

Articolo del 08/07/2011 Pubblicato in fotografie Letto 1207 Volte

difiorefotografi. scafati, salerno. la messa nuziale

 

Articolo del 07/07/2011 Pubblicato in Consigli-Curiosità Letto 3955 Volte

Matrimonio a Napoli. Consigli e suggerimenti nozze. Le tradizioni e il galateo del matrimonio per il brindisi.



Lo scrittore Scott Fitzgerald era solito dire: “Troppo di qualsiasi cosa fa male, ma troppo champagne fa sempre bene”. Le bollicine, il brindisi, l’allegria e la solennità di un momento importante nel matrimonio, ma anche in tutti i ricevimenti in genere. Il “levare i calici” tanto caro ad autori letterari e autori di film...In effetti nelle pellicole dove si celebra un wedding day o un evento importante, quello del brindisi è sempre un momento toccante, divertente, risolutivo, commovente…insomma un momento fondamentale.
Come dimenticare, per esempio,  la splendida Julia Roberts, vestita da damigella d’onore che, con estrema eleganza e infinita classe e simpatia, dice addio all’amore della sua vita lasciando che sia felice con un’altra ne
Il matrimonio del mio migliore amico”?

Insomma, quello del brindisi è uno dei gesti “tradizionali” del matrimonio, che nel tempo si è arricchito e declinato a seconda del cambiamento dei tempi e delle culture, ma che resta insostituibile nello scenario di un ricevimento che non manchi di nulla.
Ci sono delle regole anche per quanto riguarda il brindisi? Certo che si!

Esso, così come lo stare a tavola, il corteo nuziale, e tanti altri elementi delle nozze e occasioni speciali, è governato da regole del galateo che, se non proprio fondamentali, sono rilevanti per la sua buona riuscita, per un brindisi che sia simpatico, emozionante, spontaneo, ma anche di classe e “beneducato”.

Vediamo insieme, dunque, cosa prescriverebbe il galateo in proposito, tenendo bene a mente però che, certe volte, le regole sono fatte proprio per essere infrante, quindi discostarsi da quanto segue non è necessariamente uno sbaglio o indice di poca eleganza per il proprio party.

In primo luogo, pochi sanno che non tutti possono fare un brindisi. Di norma dovrebbero essere gli sposi a chiedere a qualcuno tra gli invitati di dire qualche parola e questa richiesta andrebbe fatta in anticipo, così che il “prescelto” possa preparare un minimo di discorso ed evitare l’imbarazzo. Gli ospiti che, invece, “hanno il diritto/dovere” del brindisi dovrebbero seguire un certo ordine. Il primo ad avere il diritto di brindare è il padre della sposa che, dopo aver brindato agli sposi, lascia la parola allo sposo. Quest’ultimo leva il calice al suo testimone, quello più importante che, a sua volta, se vorrà, dirà qualche parola alla coppia.
La sposa ha diritto di fare un brindisi in qualunque momento lo voglia, purché si faccia annunciare dal marito.

Mai riempire o lasciar riempire il proprio bicchiere fino all’orlo, e mai chiedere altro vino o champagne prima di aver consumato quello che si ha già. Se qualcuno, tra i commensali è astemio, parteciperà lo stesso al brindisi per buona educazione, ma anziché bere, accosterà solo il calice alle labbra.
Secondo l’etichetta, poi, è importante che i bicchieri, durante il brindisi, si sfiorino, ma non si tocchino mai. Basta alzare il calice sorridendo all’altezza del viso, senza che vi sia un contatto con quello altrui.

Sarebbe inoltre da evitare il classico “cin cin”, che in realtà ha un significato poco elegante nella sua lingua d’origine e veniva utilizzato da marinai in ambienti portuali. Da preferire, se proprio non si vuol stare in silenzio, l’espressione “prosit” che vuol dire "sia utile, faccia bene, giovi!" e deriva dal latino.

Al di là di tutto, comunque, è importante non dimenticare lo scopo fondamentale del brindisi di nozze, ovvero fare gli auguri ai festeggiati, esprimere il proprio affetto per loro e trasmettere la gioia e l’emozione di un giorno speciale. Quindi, regole o no, la cosa importante nel momento in cui si leva il calice è connettere il proprio cuore e lasciare che parli per noi…tutto il resto verrà da sè!
 


Ci sono 19 persone collegate