Una frase per voi

L'Amore non è perfetto… l'Amore è solo Amore!
Napoli, 5 febbraio: Prima o poi mi sposo (The Wedding Planner)

Chi ci segue


Cerca sul nostro sito:

 

I nostri articoli

Catalogati per tema

attualità (169) Attualità - L'angolo di Rosario Totaro (20) Attualità - L'angolo di Rosario Totaro (1) attualit� (1) attualit� (1) campagne promozionali (17) Chiese e Location (40) Consigli-Curiosità (108) fotografie (1025) matrimoni in diretta (6) mostre (15) News, opinioni e curiosità dal Web (17) SLIDESHOW MATRIMONI (11) video (62) video telefonino: location (11) video telefonino_live (18)

Catalogati per mese

Giugno 2007 Luglio 2007 Agosto 2007 Settembre 2007 Ottobre 2007 Novembre 2007 Dicembre 2007 Gennaio 2008 Febbraio 2008 Marzo 2008 Aprile 2008 Maggio 2008 Giugno 2008 Luglio 2008 Agosto 2008 Settembre 2008 Ottobre 2008 Novembre 2008 Dicembre 2008 Gennaio 2009 Febbraio 2009 Marzo 2009 Aprile 2009 Maggio 2009 Giugno 2009 Luglio 2009 Agosto 2009 Settembre 2009 Ottobre 2009 Novembre 2009 Dicembre 2009 Gennaio 2010 Febbraio 2010 Marzo 2010 Aprile 2010 Maggio 2010 Giugno 2010 Luglio 2010 Agosto 2010 Settembre 2010 Ottobre 2010 Novembre 2010 Dicembre 2010 Gennaio 2011 Febbraio 2011 Marzo 2011 Aprile 2011 Maggio 2011 Giugno 2011 Luglio 2011 Agosto 2011 Settembre 2011 Ottobre 2011 Novembre 2011 Dicembre 2011 Gennaio 2012 Febbraio 2012 Marzo 2012 Aprile 2012 Maggio 2012 Giugno 2012 Luglio 2012 Agosto 2012 Settembre 2012 Ottobre 2012 Novembre 2012 Dicembre 2012 Gennaio 2013 Febbraio 2013 Marzo 2013 Aprile 2013 Maggio 2013 Giugno 2013 Luglio 2013 Agosto 2013 Settembre 2013 Ottobre 2013 Novembre 2013 Dicembre 2013 Gennaio 2014 Febbraio 2014 Marzo 2014 Aprile 2014 Maggio 2014 Giugno 2014 Luglio 2014 Agosto 2014 Settembre 2014 Ottobre 2014 Novembre 2014 Dicembre 2014 Gennaio 2015 Febbraio 2015 Marzo 2015 Aprile 2015 Maggio 2015 Giugno 2015 Luglio 2015 Agosto 2015 Settembre 2015 Ottobre 2015 Novembre 2015 Dicembre 2015 Gennaio 2016 Febbraio 2016 Marzo 2016 Aprile 2016 Maggio 2016 Giugno 2016 Luglio 2016 Agosto 2016 Settembre 2016 Ottobre 2016 Novembre 2016 Dicembre 2016 Gennaio 2017 Febbraio 2017 Marzo 2017 Aprile 2017 Maggio 2017 Giugno 2017 Luglio 2017 Agosto 2017 Settembre 2017 Ottobre 2017 Novembre 2017 Dicembre 2017 Gennaio 2018 Febbraio 2018 Marzo 2018 Aprile 2018 Maggio 2018 Giugno 2018 Luglio 2018 Agosto 2018 Settembre 2018 Ottobre 2018 Novembre 2018 Dicembre 2018 Gennaio 2019 Febbraio 2019 Marzo 2019 Aprile 2019 Maggio 2019 Giugno 2019 Luglio 2019 Agosto 2019 Settembre 2019 Ottobre 2019 Novembre 2019 Dicembre 2019 Gennaio 2020 Febbraio 2020 Marzo 2020 Aprile 2020 Maggio 2020 Giugno 2020 Luglio 2020 Agosto 2020 Settembre 2020 Ottobre 2020 Novembre 2020 Dicembre 2020 Gennaio 2021 Febbraio 2021 Marzo 2021 Aprile 2021 Maggio 2021 Giugno 2021 Luglio 2021 Agosto 2021 Settembre 2021 Ottobre 2021 Novembre 2021 Dicembre 2021 Gennaio 2022 Febbraio 2022 Marzo 2022 Aprile 2022 Maggio 2022 Giugno 2022 Luglio 2022 Agosto 2022 Settembre 2022 Ottobre 2022 Novembre 2022
Gli articoli più cliccati

Fotografi: Home Page/Storico/attualità (inverti l'ordine)

"i Di Fiore FOTOGRAFI sono i miei Fotografi"

Di seguito gli interventi pubblicati in questa sezione, in ordine cronologico.

Articolo del 24/05/2007 Pubblicato in attualità Letto 2377 Volte

spazzatura, grazie al sindaco di Portici noi non abbiamo questo problema...

 Articolo mag 23 merMunnezza, munnezza, munnezza,... 

Pubblichiamo questo articolo pervenuto da un nostro caro amico di S. Giorgio a Cremano, Napoli...

Non sapevo se discutere di questo argomento incivile, pietoso, da 1000-esimo mondo, che indica il nostro stato di totale inciviltà e mancanza di rispetto dei figli,... ma non ce la faccio più! è troppo,... troppa munnezza, questa non è spazzatura è munnezza. Votare per i candidati che SORRIDENTI metto i loro manifesti sulla MUNNEZZA? votare per chi dice che... Non so a chi credere, chi ha ragione, chi è il colpevole, ma so che qui PUZZA, i bambini respirano PUZZE, che mondo gli facciamo vivere,... e dovremmo anche andare a votare? ma fateci il piacere... sarebbe difficile farlo facendo lo slalom nella MUNNEZZA e decidendo per quale MUNNEZZA votare... e come un flagello arriva questo appello che è il top della disperazione: La Camorra in Campania si metta una mano sulla coscienza e faccia piazza pulita. Sono convinto che in una settimana, se lo volesse, Napoli e dintorni diventerebbero come la Svizzera. Dia uno schiaffo morale al Governo. La stima nei suoi confronti da parte dei cittadini salirebbe alle stelle. Beppe grillo sempre lui a sconvolgere le menti e a flagellarci con le assolute verità... Non si può dire nemmeno vergogna... ma semplicemente scendiamo in piazza per affermare i nostri DIRITTI MINIMI di vivibilità,... facciamolo per i nostri figli... Noi lavoriamo, siamo correti, paghiamo le tasse, salate,... ma per che cosa per la MUNNEZZA! e che caz!

 

Articolo del 05/06/2007 Pubblicato in attualità Letto 1053 Volte

Beppe grillo. Intervento incerenitore Acerra.

 

Articolo del 11/07/2007 Pubblicato in attualità Letto 1031 Volte

difiorefotografi: un grazie di cuore a www.imaginepaolo.com

Non ci sono parole per esprimere la nostra gioia. Sei più di un amico, diciamo un fratello. Ti vogliamo bene e lo vogliamo dire pubblicamente. Paolo, GRAZIE DI CUORE per tutto quello che fai per noi.
Giacomo e Rosario Di Fiore
www.imaginepaolo.com
 

Articolo del 14/07/2007 Pubblicato in attualità Letto 991 Volte

difiorefotografi - Napoli in serie A. Preparativi a via dei tribunali. Sport

 

Articolo del 04/08/2007 Pubblicato in attualità Letto 1265 Volte

Il nostro sito segnalato in prima pagina su Google.

Ricerca su Google con la parola Fotografi, il nostro sito viene visualizzato in prima pagina.

http://www.google.it/search?hl=it&q=fotografi&meta=

 

Articolo del 09/08/2007 Pubblicato in attualità Letto 2326 Volte

Napoli, foto ultimo cd Nino Buonocore. www.ninobuonocore.com

Cantautore napoletano di grande finezza compositiva, con testi lirici e spontanei, mai banali pur nella loro semplicità. Conosciuto soprattutto come autore di Scrivimi, semplice ma coinvolgente canzone d'amore, ha raggiunto una discreta notorietà tra la fine degli anni '80 e l'inizio del decennio successivo. Nato nel 1958, fu presto attratto dalla musica. Imparò a suonare la chitarra e le tastiere e già nel 1978 compose le prime canzoni per un album, Sferisterio, che tuttavia non venne pubblicato. Nel 1980 avvenne il vero e proprio esordio discografico con il q-disc Acida, pubblicato dalla Rca. Solo nel 1981 pubblicò il primo lp, Iaia, con la partecipazione dei Live Wire. Nel 1982 con il brano Nuovo amore partecipò al Festival di Sanremo. Nel 1983 è la volta di Nino in copertina, l'ultimo lp per la Rca. Nel 1984 passò alla Emi, pubblicando Nino Buonocore, registrato anche a Londra, con testi, musiche e arrangiamenti interamente suoi. I brani sono discreti, piacevoli all'ascolto. Nel 1988 uscì Una città tra le mani, a cui collaborarono validi musicisti come Mauro Pagani, James Senese, Ernesto Vitolo, Rino Zurzolo oltre al grandissimo trombettista Chet Baker. La canzone più conosciuta del disco è senz'altro la malinconica e raffinata Rosanna. È del 1990 il suo album di maggiore fortuna commerciale, Sabato, domenica e lunedì che contiene la già citata Scrivimi. La naturale incertezza del vivere, uscito nel 1992 passò abbastanza inosservato. Con Un pò di più, antologia con tre brani inediti si concluse il suo rapporto con la Emi. Nel 1998 è uscito per una piccola casa discografica il suo ultimo album, Alti e bassi. www.ninobuonocore.com
 

Articolo del 09/08/2007 Pubblicato in attualità Letto 7058 Volte

Napoli, foto ultimo cd Valentina Stella. www.valentinastella.it

Quando al porto di Napoli, agli inizi del novecento, le donne straziate dal distacco salutavano con i fazzoletti bagnati di lacrime i propri uomini in partenza verso un'America piena di promesse, nei vicoli si sentiva l'addore d'o magnà e del mare.

Era il tempo della passione e della parola d'onore, era una Napoli in bianco e nero ma, nelle sue voci, c'erano tutti i colori delle straordinarie donne di Napoli.

Oggi l'America è a quattro passi da noi ed una feroce globalizzazione rischia di bruciare la memoria sull'altare del mercato. Lei però c'è, come un buco nel tempo, a scuotere le nostre radici con la sua voce che una volta era la nostra.....Valentina Stella.

fonte testo: http://www.premiovittorioannona.com/valentinastella.htm

 

Articolo del 07/11/2007 Pubblicato in attualità Letto 998 Volte

dal sito di beppe grillo.

Paolo Gentiloni ha fatto il bando sul WiMax. Paolo è uno che non ha tempo da perdere. E’ sempre al tennis con il suo amico Ermete e nei momenti di relax è immerso nella lettura di Liala. Ha fatto carriera, da portavoce di Rutelli al Comune di Roma è diventato ministro delle Comunicazioni. Un ministero che richiede grande impegno e competenza. Paolo conosce i suoi limiti. Le leggi e i bandi li fa scrivere agli addetti del settore: - per la deroga dei termini del digitale terrestre ha telefonato a Confalonieri che gli ha dato un paio di dritte. Ora Fede non ha nulla da temere: non diventerà digitale fino al 2012. Rete4 è salva - per dare nuovi contributi alla stampa e tappare la bocca ai blog ha usato un prestanome. Dato che Paolo è il prestanome di Rutelli, si tratta quindi di un presta-prestanome, il mitico Ricardo (con una c sola) Levi. La Levi-Prodi, scritta sotto dettatura di Berlusconi e De Benedetti, lui non l’ha letta. L’ha anche confessato ai 700.000 blogger italiani e ha detto che in futuro sarà più attento - per il WiMax, la tecnologia che trasmette a 50 chilometri con costi di impianto molto bassi che dovrebbe risolvere il problema dell’ultimo miglio, Paolo ha avuto un’intuizione straordinaria: chi meglio dei responsabili del nostro digital divide può risolvere il problema del digital divide? Dopo un rapido consulto con Telecom, Vodafone, H3G e Wind ha deciso di farli partecipare al bando. “Per incrementare la competizione nelle telecomunicazioni” ha spiegato. Le frequenze per il WiMax di proprietà dello Stato saranno consegnate ai responsabili del ritardo dell’Italia che, secondo i dati dell’Unione Europea, è sotto la media dell’Europa allargata dei 27. Per facilitare l’ingresso dei grandi operatori Paolo ha fissato il prezzo d'asta complessivo di tutte le licenze WiMax in 45 milioni di euro. Un’elemosina per lo Stato. Un prezzo così basso era giustificabile per fare entrare nuovi operatori, come è successo in Francia, non per i soliti noti che guadagnano miliardi di euro. Dopo la pubblicazione del bando, preso dall’entusiasmo per aver superato Gasparri, Paolo ha dichiarato: “Il Governo conferma così gli impegni a ridurre il divario digitale ancora presente in molte Regioni italiane". Grazie a un ricorso della società MGM che non vuole l’ammissione degli operatori UMTS (quelli attuali) alla gara il bando WiMax ha subito un colpo d’arresto. Proviamo noi a dargliene uno mortale con una petizione alla Comunità Europea.
 

Articolo del 09/11/2007 Pubblicato in attualità Letto 931 Volte

Addio a Enzo Biagi, maestro di giornalismo.

Il bello della democrazia è proprio questo: tutti possono parlare, ma non occorre ascoltare. (Enzo Biagi)

Postate una bella frase per BIAGI...

 

Articolo del 13/11/2007 Pubblicato in attualità Letto 1942 Volte

di fiore fotografi - Napoli: MONICA SARNELLI.

MONICA SARNELLI "LAZZARE FELICI volume 2"
(in uscita il 7 dicembre 2007).

www.monicasarnelli.com

 

Articolo del 14/11/2007 Pubblicato in attualità Letto 1556 Volte

di fiore fotografi - Ultimo cd Larry Franco.

 

Articolo del 14/11/2007 Pubblicato in attualità Letto 8895 Volte

Gigi Proietti: Barzelletta dei maiali.

 

Articolo del 16/11/2007 Pubblicato in attualità Letto 1343 Volte

di fiore fotografi - PROMOSSI!!!

www.yahoo.it

In yahoo:

5° posto come fotografi napoli

2° posto come fotografi ravello
1° posto come fotografi costiera


Provare per credere...
 

Articolo del 23/11/2007 Pubblicato in attualità Letto 1336 Volte

Elton John - Your song.

 

Articolo del 24/11/2007 Pubblicato in attualità Letto 4657 Volte

di fiore fotografi - Napoli, piazza Plebiscito. Polizia di stato

Napoli, Piazza Plebiscito:

24 Novembre 2007

ore 8.00

La polizia di stato ha presentato la nuova moto Ducati.

 

Articolo del 09/12/2007 Pubblicato in attualità Letto 1216 Volte

di fiore fotografi - Curiosità sui matrimoni all'estero.



Devi assistere ad un matrimonio all’estero? Leggi le curiosita’ su alcuni paesi fuori da confini italiani.


Vietnam Se vi capiterà un giorno nella vita di essere invitati ad un matrimonio in Vietnam scordatevi di mettere abiti bianchi, questo colore infatti è segno di lutto. Il colore che và per la maggiore è il rosso.

Corea del Sud I matrimoni si svolgono nei parchi, lo sposo arriva accompagnato da parenti ed amici a cavallo mentre, la sposa, arriva portata in spalla su di una poltrona coperta da veli per non essere mostrata ad occhi indiscreti.

In India la religione Indù crede che in ottobre le forze del bene sono più forti delle forze del male, proprio per questo quasi tutti i matrimoni si svolgono in questo mese. Gli sposi durante la cerimonia rimangono seduti su di un trono mentre verranno ricoperti di petali di fiori gialli, segno di buon auspicio, da parenti e amici.

Afghanistan Il giorno più importante della vita e cioè dell’unione di due persone si festeggia… separati. Ebbene si gli invitati saranno divisi in due scaglioni, gli uomini da una parte e le donne da un’altra. Un’altra particolarità è che sono gli sposi a fare regali agli invitati e non viceversa.

Mongolia I genitori dello sposo organizzano la cerimonia quando la luna è crescente ma, solo se non è un giorno di pioggia. Lo sposo regalerà alla compagna tre bauli, uno per la biancheria, uno per il cibo ed uno per un’ombrello, quest’ultimo significa protezione verso la sposa.

In Iran si usa, dopo la cerimonia, far sedere i due sposi su di un trono rialzato mentre, gli invitati, alzano uno specchio grandissimo che riflette per la prima volta i due sposi insieme. Questo specchio verrà poi regalato agli sposi.

Il matrimonio nell’America Latina è molto simile al nostro ma ovviamente molto influenzato dalla presenza Americana. Si procede con una cerimonia classica che poi finisce in una festa con canti e balli.

Cina Con l’arrivo di Mao è finito il sogno degli uomini cinesi di avere pù di una sposa, infatti oggi prevale per legge la monogamia. Una particolarità dei matrimoni cinesi è che durante tutto il giorno delle nozze la sposa non può parlare e deve rimanere a digiuno. Il colore del vestito è preferibile di un colore non bianco, visto che il bianco è simbolo del lutto.

In Finlandia c’è la possibilità di sposarsi direttamente in una chiesa fatta esclusivamente di ghiaccio. Questa chiesa viene costruita ogni anno in dicembre per poi sciogliersi in aprile. Oltre alla chiesetta di Jukkasjarvi, c’è la possibilità di soggiornare nell’hotel adiacente o mangiare nel ristorante. Per l’arrivo della sposa,c’è la possibilità di giungere in chiesa con slitte, cavalli o renne

Matrimoni Musulmani In tutti i paesi musulmani non c’è più la fantasia di avere più mogli, ormai anche loro puntano su una soltanto per tutta la vita. In Iran le cerimonie oramai si festeggiano in case private, in questo modo, le spose, possono permettersi di vestire alla occidentale senza suscitare scalpore con i più credenti.

Russia La cerimonia russa è molto simile alla nostra ma con qualche differenza. Una importante è l’abito da sposa, non è bianco ma blu, gli sposi tengono in mano delle candele e mentre si apprestano al fatidico si e a scambiarsi gli anelli, la sposa può tirare il bouquet alle amiche fidanzate.

Maldive Qui si può benissimo dire che, oltre alle tradizioni particolari, ci sono anche leggi particolari. Infatti, esiste una legge che consente ad una donna maldiviana di sposarsi più volte, e cosa c’è di diverso penserete, di diverso e che la persona da sposare può essere sempre la stessa del primo matrimonio. Cerchiamo di capire meglio. La legge dice che una donna può divorziare e risposarsi con la stessa persona più volte ma, dopo la terza volta, la donna sarà costretta a sposarsi con un altro uomo, in modo da rendersi finalmente conto se sono tutti come il primo marito oppure no. Se così fosse la donna può finalmente dire di essere legata alla prima esperienza matrimoniale.

fonte:deanetwork.net

 

Articolo del 10/12/2007 Pubblicato in attualità Letto 1340 Volte

difiorefotografi - Roma: addobbo natalizio. TAD.

 

Articolo del 11/12/2007 Pubblicato in attualità Letto 1213 Volte

difiorefotografi - Guinnes.



Guinnes




La torta più grande: alta 4 metri, larga 2 , impastata con 120 chili di zucchero e guarnita da 3 mila scodelline di crema: è stata creata in 30 ore dallo chef Gianluca Aresu, durante la fiera di Cagliari lo scorso 4 febbraio 2002.

La più alta percentuale di matrimoni nel Mondo: nel 1995 le Maldive furono il paese con, ben il 19,7 per mille della popolazione.

La più grande cerimonia subacquea: il 22 agosto del 1998 Emily Johnson e Bob Woodberry si sono sposati nelle acque della florida, con ben 31 drivers sommersi.

Il primato dei matrimoni: Linda Lou Essex di Anderson, nell'Indiana (USA): dal 1957 si è sposata 21 volte, con 15 uomini diversi (da alcuni ha divorziato per poi risposarli). Il suo ultimo divorzio risale al 1988.

La coppia più "recidiva": sono due ed entrambi americane. I coniugi Ralph e Patsy Martin dell'Arizona e Richard e Carole Roble dello Stato di New York si sono sposati tra loro ben 51 volte e ogni volta in luoghi diversi.

I testimoni: il malese Ting Ming Siong di Sibu, Sarawak, dal gennaio 1976 all'aprile 1991 ha presenziato, in qualità di testimone, a ben 658 matrimoni.

La più grande cerimonia di nozze collettive mai celebrata: avvenne il 30 ottobre del 1988 a Seoul, capitale della Corea del Sud. Il sacerdote settantenne impiegò un'intera giornata, quasi dall'alba al tramonto, per rispedire a casa le 6516 coppie di giovani sposi provenienti da ben 83 Paesi. L' incredibile evento si svolse all'interno di una fabbrica di auto alla periferia di Seoul.

I coniugi più vecchi: Harry Stevens e Thelma Lucas, rispettivamente di 103 e 84 anni, si sono sposati il 13 dicembre del 1984 presso la casa di riposo di Caravilla nel Wisconsin, Stati Uniti.

Gli sposi più giovani: due bambini del Bangladesh: undici mesi lui, tre mesi lei. Le rispettive famiglie li unirono in matrimonio per porre fine ad una ventennale faida innescata dal possesso di una fattoria.

La sposa più vecchia: Minnie Munro, australiana, aveva 102 anni quando, il 31 maggio 1991, sposò l'ottantatreenne Dundley Reid.

Il fidanzamento più lungo: i messicani Octavio Guillen e Adriana Martinez si sono sposati all'età di 82 anni nel 1969 dopo ben 67 anni di fidanzamento.

Il matrimoni più lungo: durò 86 anni e legò dal 1853 al 1940 Temulji Bichaji Nariman a una sua cugina, sposata quando entrambi avevano 5 anni appena. L'uomo, nato il 3 settembre del 1848, morì nell'agosto del 1940 a Bombay, in India, all'età di 91 anni e 11 mesi.

fonte sposipersempre.it

in collaborazione con la dott.ssa Liliana Castello.
 

Articolo del 16/12/2007 Pubblicato in attualità Letto 1080 Volte

difiorefotografi - Wedding in Campania.

Wedding in Campania


Campania is one of the most interesting regions in Italy when it comes to art and culture. For a long time it has belonged to the Kingdom of Naples and for that reason it has developed its own autonomous traditions, habits, dialect and cuisine. That is why Naples, Sorrento and the surroundings are very different from other places in Italy such as Venice, Rome, Florence, etc.

Naples is the capital of the Campania region and it is situated at the foot of Mount Vesuvius. It is an absolutely fantastic city where You can find a lot of monuments and museums: “The Archeological Museum”, which holds the treasures from the nearby Roman ruins of Pompeii and Herculaneum; “The Dome”, where the earthly remains and the blood of San Gennaro, the patron saint of Naples are kept. The other churches of Naples are very important too. Noteworthy is the “Capodimonte Museum” that is one of the most important collections of paintings in the world and the “New Castle”, located next to the Municipio Square, with its early Renaissance triumphal arch overlooking the Ferry port. From Naples ferry port visitors can catch hydrofoils and auto ferries to the Islands of Capri, Ischia, Sicily and Sardinia

Pompeii is an archeological site that cannot be adequately described here. Buried under a thick layer of ashe by Mount Vesuvius during the eruption in 79 AD, Pompeii has been preserved over the centuries. It is a very important visit for those people who love in particular archeology.

The Amalfi Coast offers a place of rare and spectacular beauty, with small nice beaches interspaced with coastal summits with breathtaking views. There are many hiking paths in the area connecting the beaches and cliff side towns together.

Capri
still retains its beautiful appeal, which drew the Roman Emperors there – in particular Tiberius - during the I century AD. The island is famous for its grottoes, but it is also a good place for walking. The “Blue Grotto” is a cave bathed in blue iridescent light, it can only be reached by boat.
Ischia with its beach resorts, thermal springs, therapeutic sands is less famous than Capri, but in no way less beautiful and it is well-known for its peace, stillness and relaxing atmosphere.

Paestum
was a city founded in the VII century BC by Greeks and it is now an important archaeological site where some of the best preserved monuments of the ancient Greek world are.



fonte www.weddingsorrento.it

in collaborazione con la dott.ssa Liliana Castello.
 

Articolo del 16/12/2007 Pubblicato in attualità Letto 1273 Volte

difiorefotografi - Wedding in Italy.

Weddings in Italy
How to get married in Italy.


There really is no grander or more spectacular wedding destination than Italy anywhere in the world. No other country offers so many rich options for couples wishing to get married overseas.
The reputation of Italy is only out done by the reality. So whether you choose the rolling countryside of Tuscany, the aquatic elegance of Venice, the artistic romance of Florence and Rome or any of the dozens of spectacular locations - Italy will provide the perfect backdrop for your perfect wedding.
Civil & Religious weddings are both available for couples from outside Italy.
In most countries, Civil weddings usually take place in bland government buildings, but Italy Civil weddings take place in grand palaces or historic villas owned by the local government of the area.
In Rome you can get married the magnificent Campidoglio which was designed by Michelangelo.
In Venice you can marry overlooking the Grand Canal from a beautiful palace. Exchange your vows from a ornate villa overlooking Europe's most beautiful views on the Amalfi Coast.
And…Why not arrive by boat at a villa on the placid Lake Como - with views of medieval ancient castles?
As you would expect from a nation with the world's finest architecture, Church weddings and other religious weddings also have many magnificent locations. The choices for a wedding in Italy just go on and on.
The range of options for a Italian wedding is truly spectacular. Choosing which location you want to get married in Italy will certainly be your biggest problem!
Getting married in Italy need not be as difficult as it sounds. With some good advice and direction, plus understanding what type of wedding you want, you really can have an fantastic Italian wedding which you and your guests will never forget.


in collaborazione con la dott.ssa Liliana Castello.
 
Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9


Ci sono 576 persone collegate