Una frase per voi

Attrezzatura e tecnica sono solo l'inizio. ╚ il fotografo che conta pi¨ di tutto.
John Hedgecoe

Chi ci segue


Ci sono 747 persone collegate

Cerca sul nostro sito:

 

Fotografi: Home Page/Articolo

"i Di Fiore FOTOGRAFI sono i miei Fotografi"

Articolo del 19/10/2008 Pubblicato in attualitÓ Letto 4020 Volte

difiorefotografi - Mav di Ercolano - Museo Archeologico Virtuale - La notte del Miglio d'Oro.



 

clicca sulla foto

 

Rachele Tarantino

fonte www.ilmediano.it

Il 17 ottobre 2008 al Museo Archeologico Virtuale gli stilisti Borrelli, Isaia, Kiton e Marinella hanno presentato le loro collezioni. Gli organizzatori hanno donato una cospicua somma al progetto di costruire una casa famiglia in memoria di Tonia Accardo.

Antichità e modernità si uniscono ancora una volta al Museo Archeologico Virtuale ne "La notte del Miglio d’Oro". Questa volta ad essere protagonista è il lusso. Nei cunicoli della Casa del Digitale si resta affascinati dalla bellezza dei bracciali, collane e orecchini, riprodotti in aria, ma il 17 ottobre, la virtualità si è fatta realtà: quattro stilisti, Borrelli, Isaia, Kiton e Marinella, hanno presentato la loro collezione primavera-estate. Si tratta della prima sfilata di moda maschile del Mediterraneo promossa da Gabriele Scarpato e Manuela Amoroso, che proprio ad Ercolano hanno fondato «OuiClub», la prima società nel Mezzogiorno di beni di lusso.

Lo scopo dell’evento è rilanciare il made in Naples e spostare l’attenzione del mondo della moda, dal Nord al Sud Italia. La serata è stata presentata dal conduttore televisivo Franco Di Mare e dalla presentatrice Rai Elisa Isoardi, mentre l’ospite più atteso è stato il principe Emanuele Filiberto, testimonial della maison Borrelli. Una notte magica, ma non per la location, per la suggestione della storia di questa meravigliosa città, è stata una notte piena d’amore, per il ricordo di Tonia Accardo, la mamma coraggio che scelse la vita di sua figlia sacrificando la propria. Tonia rifiutò le cure chemioterapiche per dare alla luce il suo gioiello, il dono più prezioso che la vita potesse offrirle, una splendida bimba, la piccola Sofia.

Il momento più importante della manifestazione, infatti, è stata la donazione, da parte degli organizzatori, di un assegno alla Curia di Napoli, per l’avvio dei lavori, previsti per fine novembre, della casa famiglia "Tonia Accardo", che sorgerà a Napoli in un ex convento. Il progetto è stato fortemente voluto dal cardinale Crescenzio Sepe, che ha messo all’asta i regali ricevuti dai capi dello Stato, tra cui l’anello donato dalla moglie del Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano e la croce vescovile avuta in regalo da Papa Giovanni Paolo II.

Non il lusso, né il luccichio dell’oro, ma l’amore, dunque, ha reso unica questa serata.

Seguite in "real time" i "Di Fiore FOTOGRAFI" cliccando qui!

Aggiungi un commento




I commenti sono disabilitati.