Una frase per voi

Attrezzatura e tecnica sono solo l'inizio. ╚ il fotografo che conta pi¨ di tutto.
John Hedgecoe

Chi ci segue


Ci sono 274 persone collegate

Cerca sul nostro sito:

 

Fotografi: Home Page/Articolo

"i Di Fiore FOTOGRAFI sono i miei Fotografi"

Articolo del 12/02/2008 Pubblicato in mostre Letto 1498 Volte

difiorefotografi - Mostre mese di marzo 2008.



Selfmade
22 Dicembre 2007 - 08 Marzo 2008
Foto di Marcello Mencarini
Una serie di autoritratti fotografici realizzati da famosi artisti contemporanei. Da Vedova a Cattelan. Il pubblico che visita la mostra viene invitato a scattarsi un autoritratto che oltre a venire immediatamente proiettato verrà inserito nel catalogo.

www.marcellomencarini.com
INFORMAZIONI:
dove: Riva del Garda (TN)
presso: Palazzo Martini, Riva del Garda
orari: venerdì, sabato e domenica dalle 15 alle 19
biglietti: ingresso libero
a cura di: Katjuscia Tevini
PER ULTERIORI INFORMAZIONI:
www.palazzomartini.it


Gregory Crewdson
18 Dicembre 2007 - 02 Marzo 2008
Foto di Gregory Crewdson
Nel grande complesso in centro Roma, riaperto dopo cinque anni di restauro, in mostra significative opere che illustrano il percorso artistico del fotografo americano Gregory Crewdson, il quale ci presenta una sua personale lettura del mondo apparentemente idilliaco dell’America rurale e provinciale, come in un sogno cinematografico inquietante, oscuro e misterioso, con citazioni e riferimenti sui più noti film e miti di Hollywood
INFORMAZIONI:
vernissage: 18 dicembre 2007, ore 18:30
dove: Roma (RM)
presso: Palazzo delle Esposizioni, Via Nazionale, 194
orari: Domenica, martedì, mercoledì e giovedi ore 10:00-20:00; Venerdì e sabato ore 10:00-22:30; Lunedì chiuso. con eccezioni: 25 dicembre ore 16:00-20:00; 1 gennaio ore 16:00-20:00
biglietti: Intero € 12,50; ridotto € 10,00; scuole € 4,00 per studente (dal martedì al venerdì esclusi i festivi) Per i gruppi e le scolaresche prenotazione obbligatoria.
a cura di: Stephan Berg
PER ULTERIORI INFORMAZIONI:
tel: 0639967500
info@palaexpo.it
www.palazzoesposizioni.it



MINGALABAR - Birmania: La lotta silenziosa di un popolo gentile
13 Febbraio - 08 Marzo 2008
Foto di Stefano Paganini
Mingalabar significa ciao, benvenuto: è un saluto tra amici, ma anche un segnale di apertura verso gli stranieri. Alla vista di un turista, i Birmani sorridono timidamente, a mani giunte, inclinando la testa in segno di rispetto, oppure agitano la mano alla nostra maniera ed esplodono in una risata contagiosa.
Che siano bambini o adulti, che stiano giocando o faticando, non rimangono indifferenti, ma esprimono accoglienza, curiosità e desiderio di instaurare un contatto.
Non è semplice per noi capire dove trovino la forza e la voglia di sorridere. La ragione va ricercata nel buddhismo, ma anche nell’isolamento in cui sono costretti a vivere.

Da più di quarant’anni, una dittatura feroce nega ai Birmani i diritti umani fondamentali, come la libertà di espressione: imbavaglia i mezzi di informazione e reprime nel sangue ogni forma di dissenso. I Birmani hanno bisogno di tutto, di democrazia per cominciare, ma anche di sentirsi parte del mondo. Per questo ci sorridono, ci salutano e si ingegnano per comunicare, non perdendo l’occasione di fare un po’ di pratica con l’inglese.

Questa mostra nasce dal desiderio di rispondere al loro saluto e di proporre un incontro, un primo, semplice contatto “tra noi e loro”.
Venti istantanee per raccontare lo spirito, la dignità e il coraggio di un popolo “gentile” che ogni giorno, in silenzio, lotta per sopravvivere...(continua)
INFORMAZIONI:
dove: Milano (MI)
presso: "VENTI", Via Celestino IV (ang. S.Vito) Milano
orari: Tutti i giorni dalle 07:00 alle 02:00
biglietti: ingresso libero
a cura di: Paola Scorcia
PER ULTERIORI INFORMAZIONI:
www.spaganini.it



Spunto di vista
16 Gennaio - 09 Marzo 2008
Foto di Massimiliano Tappari
Una mostra per bambini maturi e adulti acerbi, al cui centro - per una volta - ci sono i visitatori e non le opere in mostra.


E’ possibile cambiare la solita inquadratura delle cose? Guardare le cose da uno “spunto di vista” nuovo non sempre è facile e immediato ma Massimiliano Tappari con circa 100 fotografie esposte alla Casina di Raffaello fino al 9 marzo 2008 vuole dimostrare a tutti, bambini maturi o adulti ancora acerbi, che è invece possibile. Una mostra che sarà un’occasione per insegnare, a chiunque abbia un po’ di fantasia, come scovare le storie nascoste nelle piccole cose di ogni giorno, sassi, foglie, oggetti o nuvole che siano. Così un becco d’oca per capelli può trasformarsi in una Tour Eiffel in miniatura, un pettine di legno in un elefante perfettamente pettinato e la foglia raccolta nel bosco può diventare, come per magia, una strega un po’ seccata.

L’artista, che da anni propone progetti mirati a sviluppare la creatività dei ragazzi, in queste immagini esprime il suo sguardo ironico e mai banale perché, come lui stesso racconta, “la realtà è piena di storie nascoste che aspettano solo di essere raccontate. Solitamente amano nascondersi negli oggetti e nei paesaggi che vediamo ogni giorno, nelle cose che ci sono così familiari da essere diventate invisibili. Si tratta semplicemente di scovarle, riportarle alla luce e raccontarle, ognuno di noi può farlo con i propri strumenti e la propria sensibilità”.

Dal 2004 Tappari scatta una foto al giorno. Un esercizio di creatività un po’ particolare nato dal desiderio di riservare almeno un’ora della giornata all’immaginazione e, almeno per un’ora, mettere da parte le incombenze quotidiane. Non un fotografo della domenica, quindi, ma un fotografo del lunedì, martedì, mercoledì, giovedì… Ogni sua foto rappresenta un incipit, una storia a cui dà inizio e che lo spettatore può continuare come vuole. Per fare questo i bambini avranno modo di esplorare il parco di Villa Borghese con la macchina fotografica, fotocopieranno elementi naturali, giocheranno a trasformare gli oggetti con la lavagna luminosa, scriveranno poesie con vecchie macchine da scrivere riesumate dagli uffici ministeriali. Un approccio povero, “low tech” per allontanare l’idea che la creatività abbia necessariamente a che fare con la strumentazione tecnologica.

In mostra il pubblico può trovare anche una cinquantina di piccoli oggetti quotidiani che hanno dato origine ad altrettante immagini, dieci esercizi di tipografia fantastica, una serie di ambientazioni ispirate ai libri che ha scritto, dei bozzetti che evidenziano il passaggio dall’idea al libro stampato. L’esposizione ha un’appendice sul web. Nel periodo di apertura è infatti attivo un blog (www.spuntodivista.wordpress.com) arricchito ogni giorno con un’immagine inedita.
INFORMAZIONI:
dove: Roma (RM)
presso: Casina di Raffaello (Ludoteca), Viale della Casina di Raffaello (piazza di Siena)
orari: Visite dai 4 anni in su. Prenotazione obbligatoria allo 060608 dalle 9.00 alle 22.30
biglietti: ingresso libero
PER ULTERIORI INFORMAZIONI:
tel: 060608
info@casinadiraffaello.it
www.casinadiraffaello.it




The Janiculum: Society and Urban Development Around 1900
14 Febbraio - 15 Marzo 2008
Foto di Autori vari
Una sezione della mostra (già segnalata su Fotoantologia) "Trastevere. Società e trasformazioni urbane dall’Ottocento ad oggi", la sesta ed ultima intitolata sugli sviluppi urbanistici nella zona del Gianicolo, sarà ospitata dal 14 febbraio 2008 presso l’American Academy in Rome.
La mostra fotografica alla scoperta di Trastevere ha ripercorso il caratteristico e storico quartiere di Roma, documentando i cambiamenti apportati dai piani urbanistici dell’800 e del ‘900.


www.aarome.org
www.museodiromaintrastevere.it
INFORMAZIONI:
vernissage: 14 Febbraio, ore 16:00 - 19:00
dove: Roma (RM)
presso: American Academy in Rome, Via Angelo Masina 5
orari: martedì, giovedì, sabato: ore 16:00 - 19:00
biglietti: Biglietto integrato mostra + visita al Museo di Roma in Trastevere: € 5,50 intero; € 4,00 ridotto Si ricorda a tutti i visitatori che per l'ingresso in Accademia è richiesto un valido documento di identità
a cura di: Carlo Travaglini della Università degli Studi di Roma Tre ed è supportata dallo U.S. Department of Education
PER ULTERIORI INFORMAZIONI:
tel: 065846459
fax: 065810788
info@aarome.org
www.museodiromaintrastevere.it




Persona
15 Dicembre 2007 - 15 Marzo 2008
Foto di 20 donne fotografe
La presenza umana nelle immagini di donne fotografe
INFORMAZIONI:
vernissage: sabato 15 dicembre ore 18
dove: venezia (VE)
presso: venezia, Bacaro Lounge San Marco 1345
orari: sempre aperto
biglietti: ingresso libero
a cura di: paola casanova CF La Gondola
PER ULTERIORI INFORMAZIONI:
tel: 3487395204
fax: 0414273111
paocasan@aol.com
www.cflagondola.it



Trastevere. Società e trasformazioni urbane dall’Ottocento ad oggi
15 Dicembre 2007 - 24 Marzo 2008
Foto di Autori Vari
Oltre un secolo e mezzo di storia urbana, sociale, culturale e produttiva di un rione millenario dalla forte identità raccontato attraverso più di 400 scatti fotografici.

Un viaggio attraverso gli interventi realizzati e quelli rimasti incompiuti per ripercorrere la storia e i cambiamenti vissuti dal rione.

La mostra, frutto di ricerche iconografiche, archivistiche e sui periodici dell’epoca, si articola in sei sezioni che approfondiscono: gli eventi e le modificazioni del tessuto urbano del quartiere; il suo patrimonio storico; la storia del Tevere; la storia dei luoghi di assistenza, formazione, reclusione e produzione del rione; i cambiamenti sociali e culturali.
INFORMAZIONI:
dove: Roma (RM)
presso: Museo di Roma in Trastevere, piazza S. Egidio 1b
orari: Da martedì a domenica ore 10.00 - 20.00. 24 e 31 dicembre 10.00 - 14.00. La biglietteria chiude un’ora prima. Chiuso lunedì, 25 dicembre, 1 gennaio
biglietti: fino al 24 marzo 2008 biglietto integrato mostra+museo: € 5,50 intero; € 4,00 ridotto
a cura di: Carlo M. Travaglini, K. Lelo, C. Mazzarelli, G. Stemperini
PER ULTERIORI INFORMAZIONI:
tel: 060608 tutti i giorni dalle 9.00 alle 22.30
www.museodiromaintrastevere.it



Stars on stage
11 Gennaio - 25 Marzo 2008
Foto di Sam Shaw e Larry Shaw
Divi e miti nelle immagini di Sam Shaw e Larry Shaw.

La mostra propone lo stretto rapporto esistente tra cinema e fotografia, due tra le arti visive che hanno fortemente caratterizzato il ventesimo secolo.

Le grandi star del mondo del cinema e dello spettacolo devono spesso il loro mito ai grandi fotografi e alle loro fotografie che col passare del tempo sono diventate esse stesse icone del personaggio.
“I grandi ritrattisti sono dei grandi mitologi” scriveva infatti il saggista Roland Barthes.

La mostra si offre quindi al pubblico come una galleria di Star del mondo dello spettacolo immortalate dall’obiettivo di due ineguagliabili fotografi americani: Sam Shaw e Larry Shaw.

Una settantina gli scatti in grande formato di questi due grandi autori, che raffigurano una lettura sorprendente del mondo dello spettacolo e del cinema attraverso i loro ritratti di attori, cantanti e registi realizzati tra l’atelier del fotografo e il back stage.

Le immagini sono spesso “rubate” sul set del film, dietro le quinte dello spettacolo, nei momenti di riposo o di relax degli artisti, dal parrucchiere, in casa, per la strada. Straordinarie le serie dei provini a contatto del servizio fotografico “Contact Sheets” che dimostrano il lavoro attento del fotografo nel ritrarre star del calibro di Paul Newman, Marlon Brando, Elvis Presley, sorpresi in vere e proprie sequenze di immagini inusuali e colti spesso in atteggiamenti inediti.

Davanti all’obiettivo di Sam Shaw e del figlio Larry scorrono i più importanti divi del cinema, da Marcello Mastroianni a Sofia Loren, da Clark Gable a Sean Connery, da Marilyn Monroe a Anthony Quinn.
INFORMAZIONI:
dove: Firenze (FI)
presso: MNAF - Museo Nazionale Alinari della Fotografia, Piazza Santa Maria Novella 14a r
orari: 9:30 - 19:30; sabato fino alle 23:30; chiuso mercoledì
biglietti: intero € 9,00; ridotto € 7,50; lunedì € 6,00; scuole € 4,00; gratis bambini fino a 5 anni Il biglietto è comprensivo della visita al Museo
PER ULTERIORI INFORMAZIONI:
www.alinari.it/it/news.asp?parid=334



 fonte: www.fotoantologia.it


 con la collaborazione della dott.ssa Liliana Castello

Seguite in "real time" i "Di Fiore FOTOGRAFI" cliccando qui!

Aggiungi un commento




I commenti sono disabilitati.