Una frase per voi

L'Amore non è perfetto… l'Amore è solo Amore!
Napoli, 5 febbraio: Prima o poi mi sposo (The Wedding Planner)

Chi ci segue


Ci sono 238 persone collegate

Cerca sul nostro sito:

 

Fotografi: Home Page/Articolo

"i Di Fiore FOTOGRAFI sono i miei Fotografi"

Articolo del 29/03/2008 Pubblicato in fotografie Letto 1493 Volte

Difiorefotografi - Napoli, Ercolano: Santuario di S. Maria a Pugliano. Le origini. Ingresso sposa.





Le origini del Santuario di S. Maria a Pugliano.


L’attuale zona di Pugliano, dove oggi è ubicato il Santuario, era nell’antichità un fitto bosco, parte integrante della macchia mediterranea che ricopriva le pendici del Vesuvio. Tra la montagna e il mare era, allora, un ininterrotto susseguirsi di filari di pini, una stupenda distesa di prati e di fiori, talché il celebre Plinio poteva entusiasticamen­te affermare che la natura si era compiaciuta di far mostra in un solo luogo di tutta la sua bellezza (Plin. N. H. :111, V, 40). Ma, in seguito all’eruzione del 79 d. C., un'immane colata di fango e di materiale piroclastico seppellì Ercolano e trasformò totalmente 1'aspetto dei luoghi intorno al monte.
Anche il nostro bosco fu travolto da quella spaventosa alluvione. Spogliato degli alberi e di ogni altro elemento vegetativo, divenne una spianata ricoperta di fango e di cenere. Su questo strato composito fu poi costruito un oratorio dedicato alla Vergine, nucleo originario di quel tempio di Pugliano, a proposito del quale così scrive il Rosini: “ Positum est in veteri terra (ita enim aggestos cineres Tito aevo e monte effusos no­minant”) (Rosini,1797 : cap. IV, n. 14, pag. 24 Una tavola incisa e dipinta all'acquatinta, tratta dal Voyage pittoresque ou description desRoyaumes de Naples et de Sicile del famoso abate Saint - Non, mostra un'eccellente ricostruzione del « bosco supra Resina » che circonda l' oratorio.
Non sappiamo quanto tempo il bosco (con 1'oratorio) seppe resistere alle successive e frequenti eruzioni del vulcano, ma è certo che nell'undicesimo sec. il santuario di Pugliano sorge al centro dell'attuale piazza in tutta la sua maestà.
L'ubicazione del tempio, isolato sulla collina ed esposto continuamente alle insidie del Vesuvio, appare evidente in tutta una serie di disegni, incisioni e vedute del XVII e XVIII secolo.

fonte: www.smapugliano.it

Seguite in "real time" i "Di Fiore FOTOGRAFI" cliccando qui!

Aggiungi un commento




I commenti sono disabilitati.