Una frase per voi

Se passa un giorno in cui non ho fatto qualcosa legato alla fotografia, Ŕ come se avessi trascurato qualcosa di essenziale. ╚ come se mi fossi dimenticato di svegliarmi.
Richard Avedon

Chi ci segue


Ci sono 121 persone collegate

Cerca sul nostro sito:

 

Fotografi: Home Page/Articolo

"i Di Fiore FOTOGRAFI sono i miei Fotografi"

Articolo del 22/11/2012 Pubblicato in Consigli-CuriositÓ Letto 2328 Volte

L'abito da sposa per il rito civile. Abito da sposa corto, colorato o classico e lungo?



 

Le spose che si apprestano a celebrare il rito delle nozze con una cerimonia civile, spesso si trovano davanti all'interrogativo se sia più opportuno l'abito da sposa tradizionale, lungo, con strascico e velo, o un abito nuziale più informale, magari corto o colorato.

Non ci sono regole ferree al riguardo anche se per una matrimonio civile sarebbe più opportuno dirottare le scelte verso un abito da sposa non troppo pomposo, ma che sia di ugualmente di grande effetto.

Si potranno scegliere abiti da sposa con gonne sotto al ginocchio o anche più corte sul davanti e più lunghe sul dietro a creare un effeto strascico, come quelli proposti dalla nuova collezione di abiti da sposa 2013 di Manuel Mota per Pronovias che propone abiti nuziali corti un po' trasgressivi e spose in pantalone.

Via libera anche agli abiti colorati in stile cocktail party come quelli proposti dallo stilista Oscar de la Renta nella sua collezione di abiti da sposa 2013.

Ma se proprio non volete rinunciare all'abito da sposa lungo e bianco allora meglio orientarsi su un vestito da sposa lineare creato su misura e personalizzato che potrete farvi confezionare artigianalmente in un Atelier d'Alta moda come l'Atelier di Elena Colonna a Napoli.

Ricordate che fondamentalmente l'abito da sposa più adatto è quello che fa sentire la sposa a proprio agio, bella e splendente nel giorno più bello della sua vita.

Seguite in "real time" i "Di Fiore FOTOGRAFI" cliccando qui!

Aggiungi un commento




I commenti sono disabilitati.